Cultura Spettacoli

A Baradili un autunno di musica e teatro

Betty Oro e Lino Zedda
Condividici...

Il comune più piccolo della Sardegna aspetterà e saluterà l’autunno e trascorrerà un primo scampolo della nuova stagione con la musica e con il teatro.

Baradili, nel cuore della Marmilla, lo farà grazie alla prima edizione della rassegna “Aspettando l’autunno tra musica e teatro”, grazie al sodalizio fra l’associazione culturale “Palazzo d’Inverno e l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Lino Zedda.

Cinque gli appuntamenti previsti da domenica prossima, 12 settembre, sino al 15 ottobre.

Lino Zedda

«Ancora musica e spettacolo dal vivo», ha esordito il primo cittadino di Baradili, «non è stato semplice organizzare questo cartellone come altre iniziative in quest’estate 2021 sia come comune, che come Consorzio Due Giare, in un periodo ancora fortemente segnato dalla pandemia anche nel nostro territorio. Ma ci siamo riusciti nel pieno rispetto delle norme di sicurezza, regalando momenti di incontro e di normalità alle nostre comunità».

LA RASSEGNA

Betty Oro

Betty Oro, direttore artistico e presidente di “Palazzo d’Inverno”, associazione che dal 1987 si occupa di promozione culturale anche nei paesi dell’interno dell’isola, ha spiegato: «Dopo le grandi soddisfazioni ottenute con la seconda rassegna estiva “Tra Cortili, Giardini e Piazzette si rafforza il sodalizio tra la nostra associazione e il territorio della Marmilla». La nuova rassegna gode anche del sostegno della Regione Autonoma della Sardegna. «Proporremo un intreccio di musica, teatro e recitals per un cartellone di pregio pensato nell’ottica del gradimento del pubblico più eterogeneo», ha proseguito Oro. Il sindaco Zedda ha precisato: «Una proposta di Palazzo d’Inverno, che abbiamo accolto, ancora una volta, con grande entusiasmo».

A BARADILI «Vivacizzare un piccolissimo centro come Baradili significa mettere al centro del progetto un preziosissimo lavoro di decentramento culturale, commettendo nella capacità di coesione, partecipazione e promozione turistica delle comunità», ha sottolineato Oro, motivando la scelta del piccolo paese della Marmilla, come sede dell’iniziativa, «gli eventi sfrutteranno i palcoscenici naturali che le storiche architetture offrono, integrando spettacolo, cultura e natura».
Una rassegna, che si pone tanti obiettivi: «Dal prolungamento della stagione concertistica e teatrale alla moltiplicazione delle ricadute di immagine ed economiche nel territorio. La sollecitazione del senso comunitario, che nei momenti di svago, trova una grande spinta aggregativa unitamente alle possibilità di espansione delle peculiarità locali», hanno riferito Betty Oro e il primo cittadino di Baradili.

GLI APPUNTAMENTI

Luigi Bonafede

Tutti gli appuntamenti si svolgeranno in piazza Santa Margherita, a Baradili, alle 19. Il primo domenica 12 settembre con “Tres in Jazz”. In scena Luigi Bonafede (piano), Francesco Sotgiu (batteria) e Salvatore Maiore (contrabasso). Il 24 settembre “L’ultima Sciamana, Il Messico di Chavela Vargas” proposto dalla Compagnia Officina Acustica: Anna Lisa Mameli (voce), Corrado Aragoni

Francesco Sotgiu

(pianoforte), Tonino Macis (chitarra), Alessandro Garau (batteria e percussioni) e Massimo (Maso) Spano (contrabbasso).
Ancora il 25 settembre il concerto di Stefano Giaccone e il 26 settembre la compagnia teatrale “L’Effimero Meraviglioso” presenterà “Anche oggi mi sento proprio bene” con Rossella Faa e Luigi Tontoranelli.

Salvatore Maiore

Infine il 15 ottobre “Amori da palcoscenico” del Teatro del Segno. Sul palco Marta Proietti Orzella, Stefano Ledda e Rossella Faa.

Per partecipare agli spettacoli è indispensabile essere in possesso del green pass o tampone antigenico negativo valido 48 ore. È inoltre obbligatoria la prenotazione da effettuarsi via sms o WhatsApp al numero 392 8625400-393 9822765, a cui seguirà conferma per l’avvenuta prenotazione.

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy