Capoterra Cultura

A Capoterra va in scena a teatro “il Quinto Canto è l’addio”, l’incontro tra Sergio Atzeni e Dante

Condividici...

Giovedì 4 Aprile alle 18.30 al Piccolo Teatro dei Ciliegi a Capoterra, andrà in scena  lo spettacolo di Anfiteatro Sud “Il quinto canto é l’addio”:  Sergio Atzeni incontra Dante Alighieri nel Canto quinto dell’inferno. Tutto si basa su una ricerca della luce nella sua versione digitale, con l’inserimento di due importanti contributi di residenza artistica relativi al videomapping e alla penna grafica – applicati alla scena teatrale nell’ambito del progetto Poetas e Luxi ( in cui Anfiteatro Sud è capofila). I passi del poeta Atzeni si succedono come i gironi infernali in una danza che somiglia al viaggio tenuto da Dante nell’inferno, ma l’inferno di Atzeni pare senza porte e finestre, senza scampo. Un viaggio unico fatto di colori, musica e parole guida il pubblico verso nuove sensazioni ed emozioni sul filo del linguaggio della danza e del teatro che si fondono in una dimensione nuova.

Scrittura di scena, ideazione quadri performativi e coreografici,  regia Susanna Mameli

Con i performer Alessia Loddo e Stefano Camba

Voce fuori campo Francesco Civile

Supervisione e contributo coreografie Theo Piu

Scenografia e costumi Susanna Mameli

Progetto video mapping Michele Pusceddu

Penna grafica applicata alla scena Carol Rollo

Produzione Anfiteatro Sud

 Il progetto POETAS ‘E LUXI rende omaggio a tre grandi poeti che hanno portato luce e onore alla loro terra e che ora saranno protagonisti degli spettacoli.  Il progetto “POETAS ‘E LUXI – POETS OF LIGHTS – POETI DI LUCE” è realizzato con le risorse dell’Unione Europea, dello Stato Italiano e della Regione Autonoma della Sardegna (Programmazione unitaria 2014-2020 Strategia 2 “Creare opportunità di lavoro favorendo la competitività delle imprese” Programma di intervento: 3 – Competitività delle imprese) con il Bando ScrabbleLAB “RESIDENZE ARTISTICO-CREATIVE IN SARDEGNA” POR FESR 2014-2020. Il progetto, ideato e diretto da Susanna Mameli per l’Associazione Anfiteatro Sud (Capofila dell’ATI POETI DI LUCE con Bocheteatro e Teatro Tragodia), abbraccia tre territori della Sardegna: Capoterra, Mogoro e Nuoro  mettendo in rete tre compagnie teatrali, Anfiteatro Sud (col Piccolo Teatro dei Ciliegi), Teatro Tragodia (nel Teatro La Fabbrica delle Gazzose) e Bocheteatro (nel Teatro Bocheteatro).
Tutto ruota attorno alla ricerca della luce che può portare a risultati inattesi sia per il pubblico che per gli attori. Non solo la scelta dei poeti,  ma anche delle scenografie, dei costumi e della poesia ha come chiave di lettura la luce.  Nel progetto l’utilizzo di  il videomapping e la penna grafica con la forma più antica di la videoinstalllazione genera effetti nuovi e potenzialità i termini di realizzazione di eventi performativi e teatrali.
L’evoluzione perfetta di uno spettacolo tradizionale dal vivo passa così per il linguaggio multimediale e visivo, offerto dalle nuove tecnologie,  che si intreccia con il fascino del teatro per suscitare emozioni nuove e immediate nel pubblico sempre più attratto dalla curiosità per le immagini.
Un progetto tra tradizione e avanguardia che ha una dimensione internazionale. Poetas ‘e Luxi tra pochi giorni farà tappa a Wroclav  in Polonia, città capitale della cultura 2016,  dove sarà presentata al pubblico assieme a una sintetica mostra interattiva.

 

 

 

 

Condividici...

Notizie sull'autore

Stefania Pusceddu

Aggiungi Commento

Clicca qui per inserire un commento

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

CHRIS CAR RENT

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy