Elezioni Comunali San Gavino Monreale

A tu per tu con Daniela Inconis, candidata sindaca della lista civica “SìAmo San Gavino Monreale”

Condividici...

di Gian Luigi Pittau

Daniela Inconis, 39 anni, laureata in psicologia del lavoro e delle organizzazioni sociali, è la candidata sindaca della lista civica “SìAmo San Gavino Monreale”.

– Come rilanciare il commercio in via Roma ormai deserta e nelle strade adiacenti? Fate alcune proposte  concrete.
– il rilancio può avvenire su più livelli, uno sul coinvolgimento diretto e partecipato dei commercianti; due, la nostra amministrazione intende investire risorse in un nuovo piano del commercio con una programmazione strutturata che porta al rilancio economico-occupazionale incentivando la apertura di nuove attività commerciali, integrando quelle mancanti e creando un sistema di rete che coinvolge e unisce tutte le vie del commercio dalla periferia al centro.

– La vecchia stazione è da anni in uno stato di abbandono. Cosa fare nell’immediato futuro per il rilancio di questa parte del paese?
– Per tutta l’area prevediamo la riqualificazione ambientale e dei fabbricati, partendo dal recupero della piazza Battisti e della vecchia stazione, che sarà sede istituzionale dell’Unione dei comuni, e ampliandola ai servizi comunali e di rilancio per le attività economiche. L’obiettivo è riportare attività e servizi per restituire l’interesse e partecipazione di quando era attiva la vecchia stazione ferroviaria.

 

–  Quali sono le proposte concrete per il paese (Viabilità, servizi sociali, verde, lavoro, ecc.)?
– La viabilità che programmiamo deve rispondere alle esigenze dei cittadini, partendo dai bambini e dai più deboli, eliminando le barriere architettoniche, rendendo le strade più accoglienti e accessibili, che garantiscono e consentono ai pedoni e ai ciclisti di muoversi in sicurezza, con degli spazi condivisi arredati con fiori e piante, panchine, aree fitness, giochi ecc, così le piazze e tutti i viali più importanti, soprattutto gli accessi al paese e i parchi in abbandono.
I servizi sociali dedicati alla cura della persona che ci stanno a cuore, devono finalmente mettere al centro le esigenze del cittadino, affinché i contributi dovuti siano assegnati nei tempi previsti e le attività di assistenza nell’immediato momento del bisogno. Le attività di animazione e aggregazione dovranno coinvolgere i cittadini tutto l’anno con la partecipazione attiva delle associazioni tutto l’anno. Riteniamo fondamentale riaprire i servizi territoriali, da anni ormai chiusi, che sono da sempre un punto di riferimento dell’assistenza socio-sanitaria territoriale.

– Quali sono le priorità per il futuro del paese?
La priorità della nostra amministrazione è incentivare la creazione di nuovi posti di lavoro, ricorrendo a tutti gli strumenti comunali e sovracomunali per consentire lo sviluppo e l’avvio di nuove attività economiche. Intraprenderemo da subito un dialogo di stretta collaborazione con le aziende più importanti del nostro territorio quali ospedale, fonderia, caseificio ecc.. e avvieremo dei tavoli di confronto partecipati e condivisi per pianificare insieme il futuro e il rilancio dei settori strategici del paese quali commercio, agricoltura, turismo, servizi, attività artigianali e di impresa. Non ultimo la creazione di un circuito di attrattori culturali, storico e artistici, che diventa una tappa centrale della rete territoriale di offerta turistica.

 – Quali sono le caratteristiche e i punti di forza della lista? Perché i cittadini dovrebbero votarvi? Dite alcuni buoni motivi
La nostra lista vuole essere questo, il CAMBIAMENTO. I sangavinesi sentono il bisogno di un cambiamento immediato, la necessità di stare bene ed essere più felici nel luogo dove vivono, lavorano e i curano i propri affetti. Per questo è necessario essere dinamici, capaci di dialogare con il territorio e programmare insieme le scelte per il suo rilancio economico. Il gruppo è composto da persone competenti e professionali che insieme si propongono di dare una svolta al rilancio della nostra comunità. Le tante donne e i giovani, sono il nostro punto di forza e la composizione della lista civica non legata a nessun partito ci rede liberi nelle scelte, avendo come unico scopo il bene comune. I cittadini hanno la possibilità di scegliere un gruppo orientato verso il futuro, che non dimentica il passato, ma parte dal presente.

 

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

claudio canalis

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti