Attualità Villacidro

A Villacidro la 32esima marcia della pace con Don Luigi Ciotti

Presentazione della trentaduesima Marcia della Pace
Condivici...

La Sardegna si mobilita per la pace. Associazioni, volontari del mondo laico ed ecclesiale, ma anche politici, sindacalisti, studenti e pensionati si daranno appuntamento oggi 28 dicembre 2018 a Villacidro per la XXXII Marcia della Pace promossa dalla Caritas diocesana di Ales-Terralba, dalla Delegazione regionale Caritas Sardegna, e dal CSV Sardegna Solidale.

«Ha sorpreso molti il tema della 52° Giornata Mondiale della Pace del 1° gennaio 2019: La buona politica a servizio della Pace – spiega il presidente del comitato promotore don Angelo Pittau -. Come ha sorpreso il sottotitolo La buona politica per la Sardegna: solidarietà, lavoro, bene comune, che abbiamo voluto dare alla 32° Marcia. Oggi dove le diseguaglianze sono sempre più forti, dove le guerre si susseguono per mantenere il potere, per aumentare i guadagni, la Chiesa, ma anche ogni uomo di buona volontà “giusto”, non devono avere paura della politica: Papa Francesco ci spinge all’audacia di operare per la costruzione di un “regno”, in cui giustizia e pace si intrecceranno».
I partecipanti marceranno insieme a Villacidro: «La scelta non è casuale – continua don Pittau – : Villacidro è scivolata dal sogno della rinascita, del lavoro e del benessere, a un oggi senza speranza, con le fabbriche chiuse e la disoccupazione». «Proprio per restituire sogni e speranza abbiamo scelto questo luogo: partiamo dalla piazza Italia dietro l’Assl in un quartiere al margine, scartato, per andare per le strade del paese, a seminare speranza, ottimismo, futuro. Terminiamo in Piazza Madonna del Rosario, parrocchia nata per dare “spirito” allo sviluppo e al futuro di Villacidro, con una politica del bene comune».
Significativo sarà il coinvolgimento di giovani e bambini. La mattina del 28 dicembre alle 10 nell’Auditorium Santa Barbara (Villacidro) appuntamento con i bambini della scuola dell’infanzia e primaria per educarli alla pace, nell’ambito dell’iniziativa Bambini anche noi per la pace. Dopo alcune riflessioni di Antonio Macchis (dirigente dell’Istituto comprensivo Antioco Loru), di Rosa Steri (in rappresentanza della dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo Dessì, Giuliana Orrù), di sacerdoti e dello stesso direttore della Caritas diocesana, i bambini con una colomba di carta in mano, in corteo raggiungeranno il municipio dove saranno accolti dalla sindaca Marta Cabriolu per i saluti finali.

Ai giovani ci si rivolge attraverso il linguaggio dei social, delle immagini e della multimedialità: nell’ambito della Marcia è stato promosso infatti il concorso fotografico Raccontateci la vostra Marcia della pace aperto a tutti i giovani che attraverso una foto “selfie” di gruppo documenteranno la Marcia scegliendo posa, scenario, colori che descrivano al meglio il messaggio di pace e il tema dell’iniziativa.  Per i primi tre classificati in palio premi in  buoni acquisto. Tutte le foto in gara saranno pubblicate nei profili facebook e instagram della Caritas di Ales-Terralba e della Caritas Sardegna; esse dovranno essere inviate entro le ore 15 del 6 gennaio 2019 all’indirizzo e-mail: caritasalesterralbasocial@gmail.com indicando il nome, il cognome, la data di nascita, l’indirizzo, il numero di telefono e l’indirizzo e-mail di due referenti del gruppo. La giuria valuterà gli elaborati entro l’8 gennaio 2019; le premiazioni saranno entro il mese di gennaio 2019 al palazzo vescovile di Villacidro 

A seguire il programma della Marcia:

Ore 14,30 Raduno Piazza Italia (dietro Assl)

Ore 15 partenza Marcia

  • Preghiera introduttiva guidata dal Vescovo di Ales- Terralba, mons. Padre Roberto Carboni e saluto
  • Partenza della Marcia (percorso: via Corterisoni, via Guido Rossa, via Di Vittorio, via Nazionale, via Parrocchia, Piazza Rondò, via Dessì – fronte Parco- piazza Lavatorio, via Repubblica, via Ciusa)

Ore 16,30 arrivo in piazza Madonna del Rosario

Saluti:

  • Marta Cabriolu, sindaca di Villacidro
  • Mons. Giovanni Paolo Zedda, Vescovo delegato della Conferenza episcopale sarda per il servizio della Carità e Vescovo di Iglesias
  • Dott. Raffaele Callia, delegato regionale Caritas
  • Prof. Giampiero Farru, presidente CSV Sardegna Solidale

Messaggio:

  • Don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele e presidente dell’associazione Libera per la lotta alle mafie

Conclusioni:                                                                                                                                     

  • Don Angelo Pittau, direttore della Caritas di Ales-Terralba e presidente del comitato promotore della Marcia della Pace

Informazioni sulla viabilità:

L’arrivo dei pullman e delle auto è previsto lungo la via Luxemburg e la via Giuseppe di Vittorio (a ridosso dell’area di partenza) per far scendere i passeggeri. Per quanto riguarda i parcheggi, i pullman potranno parcheggiare nelle aree appositamente destinate in via Fluminera; per tutti gli altri è possibile parcheggiare in tutta l’area bassa del paese (sempre vicino all’area di partenza).

 

Condivici...

Notizie sull'autore

lagazzetta

Aggiungi Commento

Clicca qui per inserire un commento

il 1 e il 15 di ogni mese…