Attualità Cagliari

Al Marconi l’assemblea “No alle barriere, sì alle diverse abilità”

Condividici...

Una manifestazione dedicata a tutte quelle persone che ogni giorno vivono una vita piena di difficoltà. È questa l’iniziativa “No alle barriere, sì alle diverse abilità” che si svolgerà il  22 dicembre dalle 8.45 all’interno dell’assemblea degli studenti dell’istituto tecnico industriale “Marconi” di Cagliari in via V.Pisano 7  che sarà dedicata a tutte le persone che vivono la vita in modo un po’ diverso. La manifestazione vuole essere un occasione di riflessione sul tema in occasione delle giornate internazionali delle persone con disabilità che si svolgono dal 1981. “Per questo motivo – sottolineano i rappresentanti d’istituto Emanuele Corongiu e Mirko Pusceddu – abbiamo deciso di dedicare questa assemblea anche a loro. Abbiamo invitato alcune figure istituzionali (il sindaco di Cagliari Massimo Zedda, l’assessore comunale  ai servizi sociali Ferdinando Sechi e il presidente del consiglio comunale Guido Portoghese), alcuni atleti ed esponenti dell’associazione sportiva Sa. Spo onlus, il presidente della Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali Carmelo Adddaris, il professor Giampiero Farru, referente della sede del Marconi e presidente del Centro di Servizio per il Volontariato Sardegna Solidale. Vogliamo  far vivere una giornata a tutti i partecipanti all’insegna dell’inclusione sociale, in cui tutti si sentono allo stesso livello e in cui le difficoltà di pochi diventano le difficolta di tutti.
Studenti e professori si metteranno in carrozzina per una passeggiata nell’istituto e negli spazi circostanti.
Abbiamo invitato anche tutti i professori e le classi della sede dell’istituto nautico “Buccari”, dell’istituto “Pertini” e del Convitto.
IL PROGRAMMA La giornata inizia alle 8.45 con l’accoglienza degli studenti  del Marconi e delle altre scuole nell’aula magna dell’istituto con l’avvio di diverse attività. Alle 9 ci sarà il saluto del dirigente scolastico del “Buccari-Marconi” Giancarlo Della Corte e la presentazione degli invitati che interverranno sul tema della disabilità.

Alle 10 studenti  e professori dell’istituto Marconi insieme alle persone con disabilità si metteranno in carrozzina per una passeggiata per sperimentare nel concreto le difficoltà che deve sperimentare chi ogni giorno non può fare a meno della carrozzina.Tra i presenti ci sarà Carmelo Addaris, vicepresidente del comitato paralimpico regionale: “Lo sport – spiega –  è uno strumento fondamentale che favorisce l’autodeterminazione della persona soprattutto in caso di traumi e permette di avere un’autonomia sia fisica che psicologica”.
Felicissimo dell’iniziativa anche Luciano Lisci, presidente della Sa.Spo, nata con lo scopo di favorire l’inserimento della persona disabile nella società attraverso la pratica di attività sportive: “Questa giornata è importantissima per sensibilizzare i giovani e far capire le difficoltà dovute alle tante barriere architettoniche, ma dobbiamo abbattere soprattutto le barriere mentali”.1mamme_studenti_disabili headddd

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy