RUBRICA Sicurezza alimentare e nutrizione

Alimenti Biologici: moda o salute?

Condividici...

di Andrea Vacca*

Sempre più persone decidono di consumare prodotti biologici spinte da diverse motivazioni: chi li ritiene più salutari rispetto a quelli convenzionali, chi più sicuri, chi perché nella produzione biologica non vengono utilizzati OGM o perché si favorisce la biodiversità, l’ecosostenibilità ed il benessere animale.

Cosa si intende per agricoltura biologica?

È un metodo di produzione che prevede esclusivamente l’impiego di sostanze naturali, non possono essere usati diserbanti, insetticidi, fertilizzanti di sintesi chimica ma solo alcuni di origine naturale.

Va precisato che “naturale” non significa “innocuo”, l’agricoltura biologica utilizza sostanze come il rame, metallo pesante usato come fungicida che tende ad accumularsi nel suolo. Quando raggiunge livelli elevati, diventa tossico per le stesse piante e organismi animali che vivono in quel terreno creando un impatto ambientale non indifferente.

L’utilizzo di questi anticrittogamici naturali è regolamentato, risultando, quindi, sicuro per il consumatore; il limite di legge per quanto concerne il rame è di 6 kg per ettaro.

I prodotti biologici hanno una certificazione dell’Unione Europea che garantisce il rispetto di tutte le normative vigenti. Tale certificazione non riguarda le proprietà nutrizionali del prodotto ma solo il metodo di produzione ovvero “senza l’utilizzo di pesticidi di sintesi”.

I prodotti biologici sono dunque più sicuri di quelli convenzionali?

Tutti i prodotti biologici e non devono per legge essere sicuri per noi consumatori, pertanto entrambi rispettano rigorosi criteri di sicurezza alimentare.

I prodotti biologi sono più nutrienti?

Dal punto di vista nutrizionale, il prodotto biologico non è più nutriente del suo collega convenzionale. Da svariati studi è emerso che non risultano esistere differenze sostanziali tra i due che presentano infatti una quantità di nutrienti similare.

I prodotti biologici sono più salutari?

Dipende! Si può mangiare in modo salutare anche non acquistando prodotti biologici, seguendo semplicemente un’alimentazione variata ed equilibrata, leggendo le etichette nutrizionali dei prodotti, scegliendo alimenti che apportano beneficio         all’organismo e assumendo una quantità di cibo corretta.

Se si opta per i prodotti biologici, sicuramente nel carrello della spesa non potrà  mancare frutta e verdura, soprattutto quella che si consuma cruda. Dovrà essere di stagione e preferibilmente locale per far si che quel prodotto sia più ricco di nutrienti oltre che per ridurre l’inquinamento ambientale legato al trasporto. Chi sceglie Bio sceglie uno stile di vita più rispettoso verso se stessi e verso l’ambiente, non basta comprare biologico, bisogna saper leggere l’etichetta nutrizionale, capire cosa si sta acquistando e da dove proviene! I cereali e derivati integrali è sempre meglio acquistarli biologici perché i pesticidi tendono ad accumularsi nella parte esterna del chicco di grano, nel germe.

Infine, si andranno a mettere nel carrello della spesa i prodotti di origine animale quali carne, uova e latticini leggendo, come di consueto, l’etichetta del prodotto. Negli allevamenti biologici, in genere, gli animali vivono in condizioni migliori, vengono rispettate le esigenze della specie allevata e il benessere dell’animale.

Acquistare biscotti, patatine fritte in busta, dolci, bibite zuccherate, farine raffinate di produzione biologica ha senso?  No, sono alimenti da conforto, non salutari, di cui non si deve abusare.

*biologo nutrizionista

Mail: info@studioagiemme.it

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy