Attualità

Anche a Sanluri gesti di solidarietà verso la protesta dei pastori sardi

Condividici...

È ormai da qualche giorno che la protesta lanciata dai pastori sardi, i quali denunciano il prezzo del latte troppo basso per continuarne la produzione, sta espandendosi tra tutti i cittadini, che sempre più numerosi dimostrano tutta la loro solidarietà a questo settore. Anche a Sanluri il sostegno dei cittadini non manca e, tra attività commerciali chiuse e lenzuola bianche appese alle finestre, nella giornata di oggi anche le scuole elementari hanno deciso di stringersi attorno a questa causa. Questa mattina infatti è stata organizzata dai genitori di due quinte elementari, le sezioni C e D, una manifestazione al di fuori della scuola primaria di via Giovanni XXIII, estranea all’iniziativa, che ha visto i bambini, delle due classi citate, sfilare nel centro del paese accompagnati dai genitori con cartelloni, striscioni colorati, pentole e mestoli, raccogliendo i sorrisi e gli applausi dei passanti.

dav

«L’idea di questa iniziativa è nata domenica quando durante una passeggiata io e mio figlio abbiamo incontrato alcuni pastori di Sanluri che versavano il latte per terra. Mio figlio, colpito da questo gesto, mi ha fatto delle domande a riguardo e il discorso iniziato a casa lo abbiamo portato a scuola. Noi come quinta D abbiamo iniziato a muovere un po’ le acque e abbiamo cercato di coinvolgere tutti. Ci è sembrato giusto dare un segno della nostra solidarietà, avremmo voluto che la partecipazione fosse stata maggiore e non confinata a queste due sole sezioni. Anche se non siamo tutti figli di pastori, siamo tutti figli di questa terra che è la Sardegna, se muore il settore primario moriamo tutti. Non c’è giustizia nel prezzo attuale del latte, noi stiamo con i pastori e questa protesta è a loro solidale. Uniti e insieme e si può fare tutto», commenta Cinzia Lai, uno dei genitori ideatori di questa iniziativa.

Le proteste oggi continuano e sono numerose in tutta l’Isola. Centinaia gli studenti e non solo che, assieme ai pastori, questa mattina hanno protestato di fronte al Consiglio Regionale. Previsto per domani un tavolo con il governo.

Fabiola Corona

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy