Economia & Lavoro Sardegna

Ancora dati in chiaroscuro per l’economia della Sardegna nel primo trimestre 2019

Condividici...

di Maurizio Onidi

_____________________________

È stato presentato a Roma, alla presenza del Ministro per il Sud Barbara Lezzi e del presidente della confindustria Vincenzo Boccia, il Check Up Mezzogiorno, la tradizionale analisi di mezza estate sull’economia delle regioni meridionali condotta da Confindustria e SRM-Studi e Ricerche per il Mezzogiorno (Centro studi del Gruppo Intesa Sanpaolo).

Il Sud, come riporta la nota Confindustria-SRM, vede affievolire la sua capacità di spinta nei primi mesi del 2019, e i segnali di frenata, già ampiamente visibili a fine 2018, rischiano di diventare veri e propri arretramenti.

A fronte di una crescita dell’occupazione pari al 4% nel 1° trim. 2019 sul pari periodo dello scorso anno e a una diminuzione della disoccupazione pari al – 5,5% nello stesso periodo (la Sardegna è una delle sole tre regioni del Mezzogiorno dove l’occupazione è in aumento) continua la decrescita del PIL pro capite. Nel 2017, fatto 100 il dato nazionale italiano,  la Sardegna ha presentato un valore pari a 71,2, inferiore al 71,4 del 2016 e al 74,8 del 2012.

Il valore aggiunto dell’industria manifatturiera della Sardegna ha fatto registrare nel 2016 un valore pari a 1,7 miliardi di euro, in crescita rispetto al 2015 ma ancora notevolmente inferiore ai livelli precrisi (circa 1,9 miliardi di euro nel 2009).

Secondo l’analisi Confindustria SRM, anche il saldo commerciale della nostra regione nel 2018 continua a essere negativo, -2,4 miliardi di euro.

Nello stesso anno la propensione all’export della Sardegna è stata pari al 17% del PIL regionale. Un dato superiore a quello medio del Mezzogiorno (12,9%) ma ancora notevolmente inferiore a quello delle regioni del Centro-Nord (31,7%).

La Sardegna risulta essere la regione dove diminuisce maggiormente il consumo di energia elettrica (- 28,1% dal 2007 al 2017, quasi il triplo della regione che la precede in questa classifica negativa, contro una media del meridione del -9,4% ed una media nazionale del – 7.1%). Positivo il dato relativo alle imprese attive, +0,1% nel 1° trimestre 2019 rispetto al 1°trim. 2018 contro una diminuzione nazionale del -0,2%. Aumentano anche le società di capitali ma la Sardegna è la regione del Mezzogiorno che fa registrare la crescita minore +4,4% contro una media delle regioni meridionali pari al 5,8%.

 

 

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy