Attualità Sardara

Aperta la Porta Santa della Misericordia

Condividici...

Sono trascorsi appena sette giorni dalla sua consacrazione a successore degli Apostoli, quando il vescovo monsignor Roberto Carboni, domenica 24 aprile nel Santuario diocesano di Santa Mariaquas a Sardara, ha aperto la Porta Santa della Misericordia, seguendo la volontà di Papa Francesco, che in coincidenza del suo terzo anno di Pontificato ha indetto l’Anno Santo della Misericordia con bolla Papale “Misericordiae Vultus”. Nell’Anno Santo straordinario il Pontefice ha voluto che in tutte le diocesi del mondo venissero aperte le Porte della Misericordia, affinché i fedeli che in esse passeranno possano sperimentare l’amore del Padre che tutti perdona, consola, e dona speranza. Il vescovo monsignor Roberto Carboni, un fracescano voluto dal Papa arrivato dalla fine del mondo, con l’apertura della Porta Santa, nell’Anno del Giubileo, ha compiuto uno dei più importanti atti propri del servizio episcopale. Ai fedeli, che varcheranno quella Porta entro la fine dell’anno indetto, è concessa l’indulgenza plenaria alle condizioni previste dalla chiesa, secondo le norme canoniche. Una moltitudine di fedeli ha assistito entusiasta alla cerimonia religiosa presieduta dal nuovo vescovo della diocesi di Ales-Terralba. I devoti presenti a Sardara, con in testa il sindaco e altre autorità, hanno accolto il nuovo pastore con un lungo applauso, che Padre Roberto ha ripagato con un sorriso e un abbraccio ideale al popolo a lui affidato e con l’immancabile benedizione apostolica durante il tragitto per raggiugere l’altare. Al termine della celebrazione, la comunità di Sardara ha donato lo stemma vescovile, molto gradito dal vescovo.

Francesco Zurru

IMG_9477 IMG_9478 IMG_9479 IMG_9480 IMG_9481 IMG_9482 IMG_9483 IMG_9484 IMG_9485 IMG_9486 IMG_9487 IMG_9488 sardara 2

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy