Attualità

Arbus, 15^ edizione della Festa dell’Emigrato: venerdì 12 agosto Piazza Immacolata

Condividici...

di Gianni Vacca
______________________

L’appuntamento è per venerdì 12 agosto con inizio alle ore 18. Ad ospitarla la magnifica location di Piazza Immacolata. Riparte così, dopo gli anni della pandemia l’interessante manifestazione, uno dei grandi eventi dell’estate arburese,  ideata dall’Associazione Culturale Folkloristica Sant’Antonio Arbus ODV che dal 2006 ne cura l’organizzazione.
«A farla da padrona come sempre  saranno i suoni, i colori, le tradizioni della Sardegna che – afferma Luciano Lampis, storico fondatore e Presidente dell’Associazione organizzatrice dell’evento – immancabilmente toccheranno il cuore di chi per problemi di lavoro con la valigia in mano e un biglietto di sola andata ha dovuto abbandonare le proprie radici e i propri affetti. Suoni, sapori e saperi che sicuramente non mancheranno di affascinare anche i numerosi turisti che come nelle passate edizioni riempiranno la platea». Dunque se in primo piano ci saranno gli emigrati con tante attenzioni e coccole particolari va però evidenziato l’altro grande obiettivo che l’evento si pone: ovvero la promozione a fini turistici del territorio proprio attraverso queste accattivanti serate da sempre particolarmente gradite a chi nel periodo estivo sceglie questo bellissimo angolo di Sardegna per le proprie vacanze.
Questo il programma. Alle ore 18 il via con le iscrizioni riservate agli emigrati, nel corso della serata verrà premiato l’emigrato più lontano, quello più anziano e quello più giovane. Alle ore 21 saranno consegnati gli attestati del corso di disegno e pittura conclusosi di recente. A seguire i suoni, i canti e la musica della Sardegna: nove musicisti riempiranno il cuore della cittadina con i suoni magici delle launeddas, su sulittu, i tamburi ancestrali dei Tumbarinos di Gavoi, le armonie degli organetti, della fisarmonica e della chitarra, con Giuseppe Pintus, Paolo Mereu, Michel Fulgheri, Massimiliano Medde, Antonio Mastio, Manuel Scintu, Lorenzo Delussu, Franco Angioni e Walter Mameli. Animerà la serata Emanuele Garau. L’organizzazione della 15^ edizione della Festa dell’Emigrato è a cura dell’Associazione Culturale Folkloristica Sant’Antonio Arbus ODV, il patrocinio del Comune di Arbus Assessorato Cultura, Turismo e Volontariato.

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy