Attualità

Arbus, approvati dall’amministrazione comunale tre progetti che interessano i beneficiari del reddito di cittadinanza

Piazza San Lussorio una delle aree di maggior degrado
Condividici...

di Gianni Vacca
_________________

Saranno 42 le unità lavorative che verranno utilizzate nei settori dell’ambiente, del sociale e della tutela dei beni comuni nei tre  progetti individuati   e a breve resi operativi dall’amministrazione comunale. L’iniziativa rientra nell’ambito dei patti per il lavoro e per l’inclusione sociale e coinvolge  le amministrazioni comunali,  i Centri per l’Impiego Territoriali e i beneficiari del Reddito di cittadinanza i quali saranno  tenuti a svolgere progetti utili alla collettività per almeno 8 ore settimanali aumentabili fino a un massimo di 16. Insomma una vera e propria occasione di inclusione e di crescita sia  per la collettività  sia per i beneficiari del reddito di cittadinanza i quali abbiano sottoscritto un Patto per il Lavoro o un Patto per l’Inclusione Sociale. I settori di intervento individuati dalla Giunta Comunale sono settori e spazi  sicuramente bisognosi di maggiori attenzioni che da sempre creano, vista la vastità del territorio comunale, non pochi problemi.
Il primo progetto  “Insieme per l’ambiente” conta sulla disponibilità di trenta posti disponibili e si occuperà di numerose attività tese a migliorare e riqualificare spazi conviviali del centro urbano e locali di proprietà comunale. Nello specifico: riqualificazione aree mediante raccolta di rifiuti abbandonati, manutenzione di parchi, giardini, piazze , strade e aree verdi comunali  riparazioni marciapiedi e panchine comunali  e ancora pulizia dei cortili scolastici e tinteggiatura locali.
Il secondo progetto intitolato  “Insieme per la collettività” verrà affidato a sei unità e avrà il compito di contingentamento delle presenze e la regolamentazione dell’accesso negli uffici comunali e per gli studenti presso l’Istituto comprensivo. Inoltre sarà di supporto alle Associazioni di volontariato e di aiuto nel disbrigo di commissioni delle persone fragili o colpite da infezione da Sars-Cov-2.
Infine il terzo progetto “Noi, custodi delle aree pubbliche”, sei i posti disponibili, vedrà le unità impegnate in piccoli lavori di pulizia e mantenimento delle strutture pubbliche , nella  pulizia dei cortili scolastici, nella pulizia e  sanificazione di edifici comunali  e degli attrezzi utilizzati nelle attività ludico-motorie nelle palestre e nei campi da gioco.

 

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy