Attualità

Approvato il marchio “Pecora Nera di Arbus”, per Michele Schirru “Un risultato che valorizza una grande biodiversità”

Condividici...

di Gianni Vacca
_____________

Il consiglio comunale di Arbus ha approvato all’unanimità dei presenti il regolamento sul Marchio Pecora Nera di Arbus e i disciplinari di produzione contestualmente al marchio grafico che sarà registrato nel 2020. «Un grande risultato  – commenta a fine seduta il vicesindaco Michele Schirru, colui che più di tutti si è battuto per l’importante riconoscimento – frutto di un lavoro lungo tre anni, iniziato e portato avanti insieme all’Agenzia Laore».
Il prodotto di Pecora Nera di Arbus su richiesta dell’amministrazione comunale  ha raggiunto prima il riconoscimento P.A.T. (prodotto agroalimentare tipico) , successivamente è diventato un marchio collettivo territoriale: ora tutti i prodotti derivati dalla Pecora Nera di Arbus (certificata) potranno essere marchiati e distribuiti con la denominazione “Prodotto di Pecora Nera di Arbus».
Brand, valorizzazione e marketing. L’iniziativa è di quelle sicuramente destinate a incidere sull’economia e l’immagine di un paese che programma il suo futuro anche attraverso il supporto e la valorizzazione  delle sue tante e specifiche biodiversità, alimentarie e non, che inserite nell’appetibile pacchetto del turismo sostenibile di cui tanto si parla, possono rappresentare per lo sviluppo del territorio un grande valore aggiunto.

Michele Schirru

«L’obiettivo – precisa il vicesindaco – è quello di valorizzare la biodiversità dando maggior valore ai suoi prodotti, quali il formaggi e ricotta, carne, lana e prodotti artigianali come i coltelli in corno di montone o ariete di Pecora Nera. L’accorciamento della filiera, o sia tutti i passaggi di produzione ottenuti ad Arbus nelle aziende agricole locali, darebbe un grande plusvalore ai prodotti consentendo una crescita economica del territorio». Oltre al Marchio Collettivo nella stessa seduta del consiglio comunale sono stati approvati i disciplinari che regoleranno  l’utilizzo del marchio della Pecora Nera di Arbus e la valorizzazione, nonché il controllo dell’intera filiera su cinque principali prodotti in particolare: la carne, i formaggi, la ricotta, la lana e i coltelli artigianali realizzati in corno di montone o ariete di Pecora Nera. Approvati anche la grafica e l’applicazione del marchio bollino e la grafica dei gadget.
Lo scopo dei disciplinari è quello di garantire gli standard minimi che le procedure adottate dagli operatori  devono rispettare per una efficace identificazione e rintracciabilità dei prodotti e delle materie pertinenti presso tutti i soggetti coinvolti nella filiera, compresi i punti vendita. «Un grande obiettivo è stato raggiunto – conclude Michele Schirru – un risultato che riempie di orgoglio me e l’intera giunta ottenuto anche grazie all’impegno di un intero settore, delle aziende agro-zootecniche, degli artigiani e dell’Agenzia Regionale Laore che ha guidato e accompagnato l’intero percorso sotto il profilo tecnico e burocratico».

Tosatura della pecora nera negli anni cinquanta

Caratteristiche e diffusione. La Pecora Nera di origine autoctona è presente in Sardegna nelle seguenti zone: Ogliastra, Monte Sette Fratelli, Sarcidano, Sassarese e in particolare nel Medio Campidano, soprattutto nell’Arburese da cui prende il nome. La popolazione pur in costante crescita non supera le cinquemila unità, delle quali oltre un migliaio  nell’arburese. Animale inconfondibile oltre che per il colore per l’assenza di orecchie o con padiglioni molto piccoli e per le corna, presenti sia nei maschi che nelle femmine, preziosissime per i coltellinai. Produce latte di grandissima qualità ma in quantità inferiore alla razza bianca e lana ecologica che nel tempo non perde consistenza e smalto sempre più richiesta dalle industrie tessili e dell’oggettistica.

 

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy