EVENTI CULTURALI Notizie

Arbus, Museo Antonio Corda : 4, 5 e 6 agosto convegno sul patrimonio archeologico dell’arburese

Condividici...

di Gianni Vacca
___________________
Tre giornate dedicate all’ archeologia: quella vera, ricca di fascino e di storia millenaria di cui il territorio arburese può vantare di esserne valida testimonianza con ospite d’onore, seppur in modo solo virtuale, “Beniamino”, lo scheletro ritrovato in località “Su Pistoccu” risalente a oltre 8500 anni fa.  La location che apre le porte a questo primo grande convegno sull’archeologia dell’arburese organizzato dall’Amministrazione Comunale  e in programma dal 4 al 6 agosto è il Museo Antonio Corda – VIA Giardini 1 Arbus , antica e magnifica casa padronale di oltre seicento metri quadrati situata in pieno centro storico destinata dal proprietario Antonio Corda a un muso di straordinaria valenza storica in grado di  ospitare ben oltre 3500 reperti. L’evento si avvarrà della presenza di numerosi esperti e studiosi della materia e avrà come temi principale di approfondimento:  l’identità di “Beniamino” lo scheletro più antico mai  ritrovato in Sardegna risalente ad almeno 8500 anni fa in programma mercoledì 4 agosto; “L’archeologia industriale in Sardegna dal settecento al dopoguerra” che apre i lavori del giorno successivo  e infine venerdì  6 agosto verrà affrontato l’interessante tema de “Il passaggio culturale marittimo e costiero nell’area di Domu e S’Orku di Arbus. Importazione, produzione locale e traffici marittimi complessi nel bacino del Mediterraneo”.

“Beniamino” lo scheletro risalente a oltre 8500 anni ritrovato in località “Su Pistoccu” Foto it.paperblog.com

Le tre serate  avranno inizio tutte alle ore 18.00. Saranno presenti Rita Melis docente dell’Università di Cagliari, Gregorio Oxlia Direttore degli scavi del sito di Sa Domu e S’Orku, il professore di Storia Moderna Giuseppe Marras, il geologo Massimo Scanu, Paolo Fadda scrittore ed esperto di aree minerarie, l’ingegnere Davide Garofalo, l’archeologa Laura Garau, l’archeologa subacquea Anna Ardu, , la geologa e archeologa Giusi Gradoli. Fungeranno da moderatori Tarcisio Agus Presidente del Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna e il giornalista Fabio Meloni. Nutrita anche la partecipazione di numerosi studiosi ed esperti provenienti da diversi paesi europei, in particolare Germania , Portogallo e Francia. A fare gli onori di casa  ci penseranno il Sindaco Andrea Concas, l’Assessore alla Cultura Alessandra Peddis la Consigliera Toniella Raccis. Certa anche la presenza di Gianni Lampis Assessore Regionale della Difesa dell’Ambiente.  “L’iniziativa – commenta l’Assessore alla Cultura  –  nasce dalla necessità di sensibilizzare e far conoscere l’immenso patrimonio storico-archeologico dell’arburese, futuro volano di sviluppo culturale e turistico , che ambisce al più ampio riconoscimento nel panorama regionale e nazionale”.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

LAVORA CON NOI!

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

GUSPINI         Via Gramsci n°2
TERRALBA     Viale Sardegna n°26
CAGLIARI       Via Corelli n°12
CAGLIARI       Via Tuveri n°29
VILLACIDRO  Via Parrocchia n°279

Vendesi a Torre dei Corsari in via delle Dune Appartamento arredato

RADIO STUDIO 2000

Laser Informatica di Sergio Virdis

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy