Attualità

Arbus, senso unico o doppio senso? Montano le polemiche, possibile un referendum

Condividici...

di Gianni Vacca

______________________

Ad Arbus tra una marea di polemiche si rimette in moto e torna di forte attualità  quella che per gli arburesi pare sia diventata già da qualche anno la madre di tutte le battaglie: il senso di marcia per la circolazione veicolare lungo le vie Libertà e  Repubblica, arterie principali del paese.
Quesito semplice, risposta maledettamente  complicata: ripristino lungo tutto il corso principale del doppio senso di marcia o conferma dell’attuale senso unico?
Polemica a onore del vero mai sopita rimasta fumante sotto le ceneri per diverso tempo e  ora, quasi improvvisamente, nuovamente oggetto di discussione tra i cittadini e all’interno delle forze politiche. Per carità nessuna dietrologia ne processo alle intenzioni solo la doverosa constatazione che tutto questo avviene in tempi “fortemente sospetti”, come ricorda qualche cittadino, cioè mentre là dietro l’angolo si respira già aria di rinnovo (primavera 2020) del consiglio comunale.
Era l’autunno del 2003 quando la giunta guidata dal compianto Antonello Dessì attraverso una mini rivoluzione del piano della viabilità cittadina, l’installazione di alcuni impianti semaforici e il rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale  istituì, accompagnato  dalla  tranquillizzante clausola di salvaguardia “solo per tre mesi e in via sperimentale”, il senso unico di marcia.
La sperimentazione tra mugugni e apprezzamenti durò tre anni fino a quando la giunta Angius nel 2006 decise per il dietro front. Niente però è definitivo perché nel 2010 con il cambio di guardia nella stanza dei bottoni, allora in mano a Franco Atzori e alla sua giunta, si torna al senso unico ripristinato tuttavia in direzione di marcia inverso al precedente. I pareri tra i cittadini e tra i commercianti, forse la parte più decisa a rimettere in discussione l’attuale piano di viabilità, sono fortemente discordanti anche se in entrambe le tesi si riscontrano forti elementi di criticità ma anche di condivisione.
Se per un verso il senso unico di marcia ha reso più scorrevole il traffico cittadino dall’altro va segnalato il fallimento di quello che era il secondo grande obiettivo del nuovo piano del traffico: la creazione lungo tutto  il corso principale di oltre un centinaio di nuovi parcheggi che avrebbero dovuto garantire e dare respiro alle numerose attività commerciali che insistono lungo il corso principale.
I nuovi stalli,  individuati tra l’altro  senza una formale ed esplicita autorizzazione dell’Anas responsabile della statale 126 che taglia in due il paese, sono infatti occupati per la maggior parte ben oltre la mezz’ora consentita. Spesso e volentieri, anche come parcheggio privato ventiquattrore su ventiquattro. Inoltre il traffico turistico in arrivo per la maggior parte dalla statale 126 direzione Guspini  viene in qualche maniera bypassato da quello che è il centro commerciale del paese di fatto escluso da un possibile ritorno economico.
Si potrebbe andare entro il prossimo trentun dicembre incontro a un referendum consultivo. Ad annunciarlo è la maggioranza di Arbus Bene Comune attraverso un comunicato. Chissà! Nel frattempo per una serie di cavilli burocratici  e tatticismi di natura politica non si riesce a discuterlo neppure in consiglio comunale cosa chiesta a gran voce dall’intera minoranza consiliare di Arbus Civica, Svolta per Arbus e Prima di tutto Arbus,  che attraverso il consigliere Raimondo Melis, primo firmatario, ne aveva chiesto inutilmente (il punto è stato rinviato) la discussione consiliare aperta anche agli interventi del pubblico. Le pagine social sono piene di commenti: “Assolutamente contrario al ripristino del doppio senso, troppe le problematiche connesse”, dice Matteo, “le elezioni si avvicinano, dice qualcun altro, per il senso unico in questi anni si speso troppo  senza raggiungere nessun obiettivo… “Come finirà? Difficile pronosticarlo, la speranza è che prevalga in ogni caso…il buon senso

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy