ATTUALITA'

Arbus, un Hospice per il Medio Campidano, il sogno continua: l’idea del giovane infermiere Lorenzo Vacca arriva in consiglio comunale

Condividici...

 

di Gianni Vacca
_____________________


Dal giovane infermiere Lorenzo Vacca e dal Gruppo consiliare Avanti Arbus parte la proposta per la costruzione di un Hospice, centro sanitario per malati terminali

Uno dei temi di maggior interesse dell’ultima campagna elettorale per il rinnovo del consiglio comunale di Arbus posto all’attenzione dell’opinione pubblica, è quello della creazione di una struttura Hospice per malati terminali. Questa tipologia di struttura non ancora presente né ad Arbus né in altri centri del Medio Campidano andrebbe così a coprire un vuoto presente nell’intero territorio. La proposta nasce dal programma elettorale della lista Avanti Arbus e in particolare da un giovane candidato, Lorenzo Vacca, di professione infermiere.
Una struttura, diciamolo subito, non facile da realizzare visto la grave crisi che attraversa l’intera sanità dell’isola, ma di cui bisogna iniziare a parlare soprattutto nella consapevolezza che per la sua realizzazione è fortemente necessario convincere e coinvolgere non solo l’intero consiglio comunale di Arbus ma anche le forze politiche e le amministrazioni del territorio, qualunque sia il loro riferimento politico. Si (ri)parte con un comunicato stampa che pone all’attenzione dell’intero consiglio un tema delicatissimo e di particolare importanza, come già detto, inserito nel programma amministrativo e tenacemente portato avanti dal candidato Lorenzo Vacca. “Il gruppo Avanti Arbus, a firma di tutti i cinque consiglieri comunali – si legge nel comunicato – ha presentato una mozione in Consiglio comunale per richiedere alla Regione Sardegna un accreditamento Hospice nel territorio del Medio Campidano.

Lorenzo Vacca

L’Hospice, struttura di cure palliative per malati terminali, non è infatti presente nel nostro territorio ed in altri della Sardegna. Nel Medio Campidano sono numerosi ed in crescita i casi di malattia tumorali: per questo motivo crediamo sia necessario stimolare un dibattito nel territorio sulla sanità pubblica con particolare riferimento alla tematica oggetto della mozione”. Parte dunque un iter procedurale che prevede dopo l’approvazione della proposta in consiglio comunale l’invio della stessa all’Assessorato Regionale alla Sanità, al Consiglio Regionale e a tutti i Consigli Comunali del territorio. Non è un mistero, dati presenti anche nei rapporti periodici pubblicati dall’Assessorato alla Sanità, che l’incidenza al rischio tumorale delle popolazioni residenti nelle aree interessate da poli industriali e militari e in passato da attività mineraria sia tra i più alti dell’isola. E in questo caso l’intero territorio del Medio Campidano non fa eccezione.
L’appello tenacemente portato avanti in campagna elettorale viene ora confermato con  maggior convinzione  dal giovane infermiere anche sui canali social: “Chiedo a voi, a ognuno di voi, vicino o lontano che sia – scrive Lorenzo Vacca – di aiutarmi a condividere questa battaglia, di condividere e divulgare questo progetto affinché  si possano smuovere le coscienze verso un’unica direzione: L’istituzione di un Hospice per malati terminali”.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

LAVORA CON NOI!

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

GUSPINI         Via Gramsci n°2
TERRALBA     Viale Sardegna n°26
CAGLIARI       Via Corelli n°12
CAGLIARI       Via Tuveri n°29
VILLACIDRO  Via Parrocchia n°279

Vendesi a Torre dei Corsari in via delle Dune Appartamento arredato

RADIO STUDIO 2000

Laser Informatica di Sergio Virdis

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy