banner1_lagazzetta
ffserci
striscione_banner
ALP
previous arrow
next arrow
Attualità Pabillonis

Assemblea pubblica contro la chiusura del ponte

Condividici...

“Il ponte dimenticato”: è questo il nome del comitato (e non poteva essere chiamato altrimenti) che ha organizzato l’assemblea pubblica, martedì, nel centro di aggregazione sociale, per discutere sulla chiusura del ponte sul Riu Malu nella strada provinciale che collega il paese con Sardara. È stata la promotrice dell’assemblea, Franca Agatau, che ha invitato a partecipare all’iniziativa, oltre alla popolazione, anche i sindaci del territorio, ad illustrare le problematiche di questa chiusura. Decisa da  un’ordinanza della Provincia del Medio Campidano nel novembre 2015, da oltre un anno la chiusura del ponte impedisce il transito degli agricoltori ed allevatori che possiedono i terreni al di là del ponte. Ma non solo, anche il traffico verso la Costa Verde, il Guspinese, le Terme di Sardara, la S.S 131 è bloccato da questa chiusura. Numerosi anche i lavoratori, tra cui molti insegnanti, che devono fare un lungo percorso alternativo per recasi nei posti di lavoro. Enormi i danni finora causati dalla strada interrotta all’economia del paese:

1

«Stiamo andando in rovina» hanno urlato, esasperati, gli agricoltori, gli allevatori che hanno grosse difficoltà per recarsi nelle proprie aziende. Un danno anche per i commercianti che lamentano la diminuzione del flusso di viaggiatori in paese. Inutili finora le rimostranze fatte dal sindaco verso la Regione, la Provincia, il Ministero, l’Anas e le altre autorità competenti. «Siamo stufi di essere presi in giro: vogliamo che il problema venga risolto», accusano i manifestanti,esasperati anche dalle notizie di finanziamenti promessi e mai arrivati, di continui rimpalli di responsabilità tra enti vari e della Provincia commissariata.

2

«Occupiamo la 131», propone qualcuno, «facciamo una manifestazione davanti al palazzo della Regione», propongono altri. Intanto nel corso della riunione si accende anche il dibattito politico tra la maggioranza e la minoranza. «Hai voluto sempre fare da solo senza ascoltare le proposte della minoranza» accusa Marco Tuveri rivolto al sindaco Riccardo Sanna. Anche Valentina Erdas della minoranza rinfaccia al sindaco di non aver ascoltato la proposta, già fatta un anno prima, di organizzare una seduta del consiglio davanti alla Regione. Il sindaco Riccardo Sanna, a sua volta, comunica che entro il mese avrà qualche risposta per quanto riguarda la prova di carico sul ponte per verificarne la stabilità. Ma non basta per calmare gli animi. Alla fine interviene anche il sindaco di Sardara, Roberto Montisci, che dichiara di essere disponibile per una forma di protesta fattibile e viene deciso un incontro tra gli amministratori e consiglieri dei due paesi per organizzare un’azione concordata e cercare di risolvere il problema.

Dario Frau

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

ecco qualche nostra proposta….

IMG-20231027-WA0002
IMG-20231007-WA0003-1024x623
IMG-20231104-WA0035-1024x623
previous arrow
next arrow
 

CLICCA sotto PER LEGGERE

RADIO STUDIO 2000

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy