Sardara Speciale Musica

Barbara Pisanu, musicista per passione: da Londra a … Sardara

Condividici...

Nata e cresciuta a Londra, la 38enne Barbara Pisanu, nota come “Barbara English”, tredici anni fa ha lasciato la Gran Bretagna per raggiungere la Sardegna, portandosi appresso il bagaglio culturale e linguistico di una delle isole più ricche d’Europa, e il suo hobby preferito: la musica.
Migrazione “al contrario”: come mai?
«Tutta la mia famiglia vive ancora là – racconta Barbara – mio padre è originario di Pabillonis e mia madre di Liberec (Repubblica Ceca). Volevo conoscere le mie origini sarde e vivere qui. Venire da sola però, dopo aver vissuto 26 anni in un’altra nazione, è stata una scelta presa ingenuamente. Sono arrivata ‘a rischio’, insomma. Non mi rendevo conto di come fosse la realtà, se non come contesto vacanziero».
Lei è appassionata di musica. Da quando?
«Quando avevo nove anni suonavo una di quelle tastiere per bambini. I miei, in particolare mia mamma, mi mandarono a lezioni private di pianoforte per alimentare l’attitudine. La passione vera e propria però è nata a 18 anni, quando ho iniziato a lavorare per un negozio di strumenti musicali. Circondata da essi, impossibile ignorarli e non acquistarne qualcuno. Ho quindi seguito prima lezioni di chitarra classica e poi di flauto traverso. Mi sono esibita anche come cantante solista con due gruppi di musica dal vivo, uno londinese e uno cagliaritano. Ma il canto è un limite per la mia predisposizione caratteriale».
Che genere musicale proponevate?
«Rock, jazz…, hard rock. In passato sono stata anche metallara – confessa timidamente la giovane mamma, che da due anni vive a Sardara insieme al suo compagno Angelo e ai suoi due bambini, impartisce lezioni private di inglese e ritaglia spazi della quotidianità per suonare, sia individualmente che in collaborazione con la banda musicale locale. «Ho scelto di vivere a Sardara – ci tiene a precisare – perché, del Medio Campidano, è il paese che preferisco. Qui è rinato il mio amore per la musica. Grazie all’associazione bandistica locale, mio figlio Alessio di nove anni ha iniziato a suonare il clarinetto. Un anno dopo sono stata coinvolta anch’io per accompagnare il nuovo gruppo di principianti che si è esibito per la prima volta in pubblico lo scorso 8 dicembre alla festa de “Su binu nou” e vengo coinvolta anche per la pronuncia corretta nei brani in lingua inglese».
Al saggio, previsto per fine anno scolastico, si esibirà come musicista o come cantante?
«Ho terrore di cantare in pubblico – confida in evidente imbarazzo – preferisco esibirmi con strumenti musicali. Ma posso annunciare che il prossimo appuntamento per me sarà una sfida personale».

Marisa Putzolu

Barbara Pisanu e il fratello Andy (Andrew) per il matrimonio della sorella

 

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy