CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Attualità

Barumini, annullato il quinto motoraduno

Barumini. raduno 2019
Condividici...

di Carlo Fadda
_______________________

A causa della pandemia da Coronavirus, è stato annullato il quinto motoraduno previsto per il prossimo mese di settembre.
Lo ha deciso a malincuore il direttivo dei Nuragic Bikers, presieduto da Alessandro Casula: «Le disposizioni indicate nei vari decreti ministeriali, unite alla grande difficoltà economica dei nostri partner, hanno contribuito a definire la nostra scelta, annullando l’evento del motoraduno».

Alessandro Casula e Giampaolo Fadda

Lo scorso anno sempre a settembre, fu un vero successo di partecipazione con 570 motociclisti provenienti da varie parti della Sardegna e anche dalla Penisola, con rombo di motori, gare di lentezza, lotteria, premi, ristoro e musica con deejay tutto il giorno, sino a notte fonda. Tra l’altro, è stato all’insegna dell’ospitalità e dell’amicizia, con gli organizzatori che diedero vita a un rombante e colorato incontro, che vide i bikers protagonisti della manifestazione nel paese famoso nel mondo per il sito Unesco Su Nuraxi, non avvezzo a questo tipo di raduno, a cui seguì il giro turistico dei centauri per 33 chilometri attorno alla Giara per ammirare i monumenti archeologici, storici e ambientali del territorio, tra centinaia di persone a filmare e fotografare il colorato corteo.
Il primo premio al gruppo più numeroso lo vinsero i Balentes di Cagliari presenti con oltre 50 motociclisti.
Il presidente Alessandro Casula aggiunge che: “Con le dovute cautele e precauzioni, è nostro intendimento far arrivare a breve a Barumini, almeno qualche delegazione di motoclub, per trascorrere una giornata all’insegna del relax e amicizia”. Visto il grande successo della manifestazione del 2019 alla quale parteciparono oltre duemila persone, i Nuragic Bikers già pensano al prossimo motoraduno del 2021 per gli appassionati delle due ruote e non solo.
“Voglio ringraziare il vicepresidente Giampaolo Fadda, il direttivo dei Nuragic Bikers, tutto lo staff indispensabile per questo tipo di manifestazione, e le numerose attività che ci sostengono per l’evento motoristico” conclude Alessandro Casula. L’auspicio di tutti, è quello di essere ancora più numerosi al quinto motoraduno delle due ruote, che avverrà nuovamente tra un anno, sperando che il Coronavirus sia solo un triste ricordo.

Condividici...

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy