Attualità Gonnosfanadiga

Boschetto Pardu Mannu, una risorsa per la comunità

Condivici...

Nonostante le recenti polemiche sui lavori svolti nel parco Pardu Mannu di Gonnosfanadiga, ci sono stati notevoli miglioramenti per ciò che riguarda la fruibilità e la capacità di aggregazione sociale del luogo. Per diversi anni l’area in questione è stata trascurata ed è stata conosciuta in uno stato di abbandono dalle passate generazioni. Grazie agli interventi volti a rendere il sito più sicuro e agibile, sono stati in molti a usufruire del parco come luogo di incontro, soprattutto nel corso della stagione estiva ormai terminata. I lavori di sistemazione, iniziati nel novembre 2017, si sono incentrati sul perfezionamento dei percorsi già presenti e sulla creazione di un’area giochi per bambini.

Ingresso al parco Pardu Mannu

Il boschetto Pardu Mannu, a seguito di diverse segnalazioni dei cittadini che percorrevano l’area, necessitava di un intervento per messa in sicurezza, che è consistito nella rimozione di alberi di eucalipto malati e pericolanti, i quali minacciavano l’incolumità dei frequentatori del parco. L’obiettivo è quello di rendere questa area periferica un luogo sociale, un punto di ritrovo sia per i giovani che per gli adulti, come dichiarato dall’assessore Massimiliano Piras. Sono infatti in programma altri lavori di sistemazione, che necessitano della collaborazione della cittadinanza per la preservazione di un luogo dalle grandi potenzialità. È alla luce di queste osservazioni che appare ancor più vergognoso quanto successo: il boschetto, dopo le opere di miglioramento, è già stato vittima di atti di vandalismo, atti che hanno danneggiato un bene di tutti. Sono tanti e ambiziosi i propositi dedicati al parco: l’auspicio è quello di realizzare un’area barbecue, portare la rete elettrica per introdurre attività multimediali, creare una pista da skate e formare un percorso della salute, completo di indicazioni per esercizi fisici. Si tratta di idee che non sono di certa attivazione, ma che rappresentano un progetto in continua evoluzione. “Non è importante chi lo ha realizzato o chi lo completa, la cosa importante è che rimanga per la comunità”, ha affermato a proposito il sindaco Fausto Orrù.

Silvia Pintus

 

Condivici...

il 1 e il 15 di ogni mese…