Il Personaggio Villacidro

Bruna Frongia utilizza le ferie per portare conforto a chi soffre

Condividici...

In volo in Sudamerica per donare sorrisi, conforto e speranze. Per Bruna Frongia, operaia villacidrese, i viaggi in Brasile  e in Perù sono ormai un appuntamento fisso, un’opportunità importante  per aiutare le famiglie poverissime di quella zona.  Nella sua vita a Villacidro si dedica al volontariato nel centro di solidarietà Papa Francesco, poi da diversi anni per il tempo che le consentono le ferie e i permessi dal lavoro,  vola dall’altra parte del mondo da missionaria per portare pace e conforto a chi soffre per malattie e fame . A sue spese, infatti, parte con altri volontari per vivere un’esperienza di grande spiritualità:  lavora in cucina per la mensa poveri, al policlinico per sostenere i bisognosi, gira  tra baraccopoli per incontrare le famiglie che vivono in stato di estrema indigenza.  «Cerco con semplicità di dare il mio contributo», confessa Bruna Frongia. Si emoziona quando  ritorna in Sudamerica:  «Ogni volta provo la stessa sensazione, quando rientro dopo un anno di distanza, in quella parte del mondo è come se l’avessi lasciato il giorno prima. Quando condividi tanto con le persone ti senti parte di loro. Pure loro, con grande gioia e genuino affetto, vengono incontro a salutare questa “gringa” che lascia la sua famiglia per camminare con loro».  Un cammino fatto di gioie ma anche di sofferenza:  «C’è una cosa che mi porto dentro e che mi ha colpito davvero tanto. Una volta, in visita ad una famiglia povera, entrai in una baracca. Un’unica stanza con una tenda per separare due ambienti, cucina e dormitorio. Attorno al capofamiglia c’erano otto bambini, tra figli e nipoti. La donna di casa preparò sette bicchieri di latte e me ne offrirono uno . Presi il bicchiere con il latte e notai che i più grandetti non lo pigliarono. Solo al rientro chiesi all’altra missionaria il motivo del rifiuto dei bambini e lei mi rispose che i bicchieri non bastavano per tutti e quello destinato a loro lo avevano offerto a noi. Da allora il mio cuore sanguina ogni volta che vedo negato o sprecato del cibo».  (step)

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy