STORIA DI CASA NOSTRA

Cagliari, Luisa Perreca: “Abbiamo interrotto l’attività solo durante i bombardamenti del 1943”

Condividici...

di Giovanni Contu

___________________

Lo si è già sentito da parte di alcuni commentatori. L’attuale stile di vita, modificatosi dall’oggi al domani e fatta eccezione per alcune differenze rispetto ai momenti di crisi passata, riporta la percezione dell’atmosfera esistente negli anni Quaranta quando a far paura erano le bombe.
«Il rifugio antiaereo è diventato la nostra casa e torna il timore del pericolo incombente per tutti indistintamente, questa volta nei confronti di un nemico invisibile e non meno spietato».
Qualche giorno fa anche Luisa Perreca ha rilevato tale accostamento; l’attività che fu di sua madre Romilda, ha visto le saracinesche abbassate solo una volta; dal 1943 fino al dicembre del ’44, il 28 per la precisione, come riporta un quotidiano regionale dell’epoca.
«Durante la seconda guerra mondiale – ricorda Giampaolo Marras, figlio di signora Luisa – la numerosa famiglia da Cagliari sfollata si trasferì ad Arbus. Le esplosioni sconquassarono la città e per molti cagliaritani, specialmente artigiani e commercianti la vita prese una piega decisamente sfavorevole. Chi non perse proprio tutto doveva mettere da parte quel poco rimasto e così sopravvivere chissà per quanto tempo».
Nonostante tutto la tempesta passò. Venne il momento di riaprire e si fece di tutto per ricominciare, in fretta e nel migliore dei modi.
Da allora, secondo un ciclo di corsi e ricorsi storici, la situazione si ripresenta ancora una volta difficile. Ma come sempre, tutto questo finirà e la aumenterà l’entusiasmo, i festeggiamenti previsti sono solo rinviati, in attesa del ricordo per i novant’anni di attività, inaugurata appunto nel 1930.

 

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy