San Gavino Monreale Spettacoli

Cedac: prosa, musica e danza per la stagione 2018/2019

Paolo Rossi
Condivici...

Si alza il sipario sulla Stagione de La Grande Prosa / Musica e Danza 2018-19 firmata CeDAC al Teatro Comunale di San Gavino Monreale : 13 titoli in cartellone da dicembre ad aprile tra immortali capolavori e testi contemporanei, note d’autore e immaginifiche coreografie.  Tra i protagonisti artisti del calibro di Paolo Rossi, Andrea Giordana e Galatea Ranzi, Amanda Sandrelli e Roberto Ciufoli, e ancora Gigio Alberti e Filippo Dini, il Teatro del Carretto,  il cabarettista-musicista Stefano Nosei, il musicista e compositore (figlio d’arte) Paolo Jannacci (“In concerto con Enzo”), il cantastorie Mario Incudine e il cantante Beppe Dettori. Si parte il 2 dicembre con “Il re anarchico e i fuorilegge di Versailles”, con un istrionico Paolo Rossi insieme con una “bella compagnia”, alle prese con l’arte di Molière, poi le (dis)avventure dell’ “Ultimo Chisciotte” del Teatro del Carretto, dal romanzo di Cervantes per la regia di Maria Grazia Cipriani (11 gennaio) tra vita e sogno, utopia e follia.

Amanda Sandrelli

Michele Sinisi trasporta sulla scena “I Promessi Sposi” di Alessandro Manzoni (23 gennaio), svelando la modernità di un’opera fondamentale della letteratura italiana poi un duplice appuntamento con la danza tra “En tus ojos (Piazzolla Tango)” di Luciano Padovani per la compagnia Naturalis Labor (31 gennaio), ispirato al grande compositore argentino e l’onirico “Pesadilla” di e con Piegiorgio Milano (7 febbraio) che dà corpo alle inquietudini contemporanee.  “Le ultime lune” di Furio Bordon con Andrea Giordana (nel ruolo che fu  di Marcello Mastroianni) e Galatea Ranzi e con Luchino Giordana (15 febbraio) affronta il tema del congedo con sensibilità e poesia. Tra danza e magia “Comix – La fantasia al potere”, una creazione di Emiliano Pellisari per NoGravity Dance Company (20 febbraio) e il ritratto di una Sardegna in “Bianco e Nero” con l’opera foto-musicale di Lorenzo Fasolo interpretata dal cantante Beppe Dettori (27 febbraio).

L’ironia in musica di Stefano Nosei per “Sono nato delicato (Lovin’ James)” tra successi pop riletti in chiave intimistica (9 marzo), poi “Boomerang” di Angelo Longoni, una commedia dolceamara su affetti e tradimenti per Amanda Sandrelli e Roberto Ciufoli, in scena con Simone Colombari e Eleonora Ivone (15 marzo). S’intitola “Mimì. Da sud a sud sulle note di Domenico Modugno” il concerto-spettacolo di e con il poliedrico cantautore siciliano Mario Incudine – per la regia di Moni Ovadia e Giuseppe Cutino (4 aprile), poi “Regalo di Natale” di Pupi Avati, trasposizione teatrale del famoso film con Gigio Alberti e Filippo Dini con Giovanni Esposito, Valerio Santoro e Gennaro Di Biase (14 aprile) per un vivido affresco del Belpaese. Infine “In viaggio con Enzo – Una serata tra musica jazz e canzoni d’autore” con Paolo Jannacci (27 aprile) per ritrovare la colonna sonora e le atmosfere del Novecento.

Condivici...

Notizie sull'autore

lagazzetta

Aggiungi Commento

Clicca qui per inserire un commento

il 1 e il 15 di ogni mese…