Attualità

 Comitato fibromialgici sardi: basta parole, la Regione applichi la legge

Condividici...

Cos’è la fibromialgia? La fibromialgia è una patologia cronica e invalidante che riguarda tutto il sistema muscolo scheletrico e ha in sé più di 100 sintomi tutti diversi. Questa malattia, che colpisce una percentuale variabile tra l’1 e il 3% circa della popolazione mondiale (circa 2 milioni in Italia), soprattutto di sesso femminile, è catalogata come patologia reumatica di natura extrarticolare. Può essere confusa con l’artrite, ma a differenza di questa non produce infiammazione interna o danni alle articolazioni. Ciò perché la fibromialgia interessa il tessuto connettivo di tutto il corpo, in particolare quelle strutture che siano costituite da fibre: muscoli, tendini, nervi.

Il 4 luglio scorso, il Comitato Censimento Fibromialgici sardi, ancora una volta, ha lanciato il suo grido di aiuto come malati invisibili e lo ha fatto, attraverso un dialogo-intervista, nella trasmissione in diretta facebook dalla pagina di Feedback e Dialoghi.

Hanno dialogato con la senatrice Gaudiano, prima firmataria della proposta di legge numero 889 sulla fibromialgia e depositata in Parlamento. Hanno cominciato così un cammino di collaborazione in previsione di una prossima approvazione della legge a livello nazionale.

Chi soffre di fibromialgia sa quanto sia difficile vivere con il dolore cronico e diffuso tutti i santi giorni e non avere mai un riposo vero.

Ma sa anche, purtroppo, quanto è ancora più difficile essere invisibili per tutti e continuare a passare per visionari o malati immaginari e quando questo succede in famiglia è ancora più doloroso.

Il Comitato ha organizzato e sta organizzando diversi tipi di eventi per informare le persone, sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni per avere finalmente ascolto.

«Vogliamo a questo proposito, ancora una volta, denunciare lo stato delle cose. Questa è la situazione sarda: una legge, la numero 5 del 18 gennaio 2019, approvata e mai attuata. Tutto questo lo riteniamo semplicemente vergognoso», afferma il Comitato, «Per cui, a nome degli oltre 2000 pazienti sardi, di nuovo oggi gridiamo con forza: basta proclami! È giunta l’ora che il grido di chi sta male venga ascoltato! È per questo che chiediamo ancora una volta, in primis alle Istituzioni e alla Regione Sardegna , di mettere una mano sulla coscienza e l’altra sul cuore e finalmente attuare la legge n. 5 del 18 gennaio 2019».

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy