Attualità

Contro la dispersione scolastica l’impegno concreto della Caritas diocesana di Ales- Terralba

Condividici...

La Caritas diocesana di Ales- Terralba cerca soluzioni per affrontare la dispersione scolastica. I dati sono allarmanti, ben oltre la media nazionale: in Sardegna al 21 per cento, ma nell’area del sud dell’isola ha raggiunto la percentuale allarmante del 33 per cento. Se n’è parlato nel convegno diocesano delle Caritas parrocchiali organizzato nel centro pastorale di San Gavino, quest’anno sul tema Carità è cultura. Non si cercano colpevoli, quanto di essere propositivi per questo è emersa la necessità di uno studio congiunto con l’Università di Cagliari sul fenomeno per poi proporre possibili interventi. “La nostra chiesa diocesana non è mai rimasta indifferente a questi temi – ha spiegato don Marco Statzu, direttore della Caritas della diocesi di Ales- Terralba – ecco perché questo importante momento di riflessione. Oggi non possiamo più chiudere gli occhi, né ci possiamo limitare a offrire alimenti alle persone e alle famiglie o a sanare qualche emergenza. Bisogna creare una mentalità e una cultura, che riscoprano nella scuola, nell’istruzione e nella formazione personale e comunitaria la possibilità per risollevarsi dallo stato di povertà umana e materiale, di marginalità, fenomeno questo sempre più diffuso nel nostro territorio”. Luigi Zurru, docente di didattica speciale dell’Università di Cagliari, ha anche sottolineato “il valore dell’orientamento continuo nelle scuole, per motivare di più lo studente e non solo nella fase di transizione da un istituto all’altro”. Durante la mattinata, c’è stata la premiazione di don Angelo Pittau, ex direttore della Caritas diocesana, da parte del delegato regionale della Caritas Raffaele Callia per il suo impegno di questi decenni.

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy