Attualità Gesturi

Concorso “Presepi Gesturesi 2017”

Condividici...

 

“Gesturi turismo”, col patrocinio dell’amministrazione comunale, ha organizzato la prima edizione del concorso “Presepi Gesturesi 2017”. A parlarcene sono il presidente di Gesturi turismo Roberto Casu e la collaboratrice Alessia Serra.

roberto casu

È la prima edizione del concorso “Presepi Gesturesi”, come è nata l’idea

Roberto Casu: «La gente di Gesturi ha bisogno di essere coinvolta e stimolata, soprattutto i bambini. Il nostro obbiettivo è quello di incentivare i cittadini ad abbellire e curare il paese. Partendo da ciò, con il commissario prefettizio Abramo Garau, abbiamo deciso di realizzare “Presepi Gesturesi 2017”, un concorso che metterà in gara tanti attori per i lavori che presenteranno».

2
Quanto durerà la manifestazione?

Alessia Serra: «Il concorso si terrà dall’8 al 25 dicembre con le premiazioni a casa di Don Ninnu, famoso bandito Gesturese. I presepi sono visitabili fino al 7 gennaio».

Chi sono i protagonisti del concorso?

Roberto Casu: «Le famiglie, gli ospiti della casa di riposo, i bambini dell’oratorio della parrocchia di Santa Teresa d’Avila, che, coinvolti e coadiuvati dal parroco padre Fabrizio Cannella, hanno realizzato i loro presepi».

presepi gesturesi 2017
I presepi dove saranno localizzati?

Alessia Serra: «Nei punti strategici del centro abitato. Secondo il regolamento possono partecipare anche i privati che allestiranno i presepi nei cortili e nelle proprie abitazioni purché visitabili dal pubblico in determinati orari. Rientrano nel concorso anche gli spazi adibiti a stalle, cantine e ambienti che richiamino il presepio; ai loro interni potranno essere presenti anche animali vivi purché ben custoditi lungo tutto l’arco della manifestazione. Nel caso di forte afflusso turistico, i privati possono esporre prodotti locali quali, olio vino e pane ».

Come  sarà organizzata la giornata delle premiazioni?
Roberto casu: «La premiazione dei presepi più belli sarà il 25 dicembre. Alle 16 una giuria visiterà i presepi, che sarà accompagnata dai bambini, i quali saranno dotati di un campanellino, che faranno suonare per ricordare le renne di babbo natale che porta i doni nelle case. Il giro del paese sì concluderà a casa di Don Ninnu, dove si terranno le premiazioni e un concerto di canti natalizi accompagnati dall’organo a canne presente nella villa».

Si sa già come stilerete le classifiche e quali saranno i premi?

Alessia Serra: «Saranno premiati i primi tre presepi più belli. I vincitori riceveranno un premio in denaro: 50 euro al primo classificato, 40 al secondo e 30 al terzo».

Claudio Castaldi

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy