Economia & Lavoro

Dal 29 al 30 novembre a Barumini si svolgerà il sesto Expo Turismo Culturale in Sardegna

Condividici...

di Carlo Fadda

_________________________

In mostra le eccellenze del turismo culturale dell’intera Isola: artigianato, degustazioni, enogastronomia, spettacoli, convegni, dibattiti, siti culturali, laboratori, mostre, tour guidati e tematici. Ma anche workshop dedicato agli operatori turistici per la conoscenza della promozione e offerta turistico-culturale sarda.
È il programma del Sesto Expo turismo culturale in Sardegna, che si svolgerà il 29 e 30 novembre al Centro Giovanni Lilliu.
La manifestazione sarà un’importante occasione di prospettive del turismo culturale, promozione dei principali siti archeologici e dei produttori del settore enogastronomico e dell’artigianato artistico della Sardegna, che saranno accolti in tremila metri quadrati di stand e spazi espositivi allestiti per l’occasione. Inoltre, vi sarà approfondimento, dibattito, ricerca e intrattenimento, grazie ai convegni, momenti di spettacolo, laboratori didattici dedicati a studenti e pubblico adulto. Un appuntamento importante con decine di espositori negli stand tra i quali alcuni siti culturali, a mostrare le eccellenze dell’Isola.
L’obiettivo comune è anche quello di attirare i turisti, che chiedono qualcosa di diverso oltre il mare e le spiagge dell’Isola. E il paese della Marmilla col nuraghe Su Nuraxi patrimonio mondiale Unesco dal 1997, con gli oltre 100 mila visitatori l’anno, è una delle tappe centrali negli itinerari turistici. L’inaugurazione venerdì alle 9,30 è dedicata al convegno “Conservazione e valorizzazione dei siti Unesco nelle Isole del Mediterraneo. Casi di studio nazionali e internazionali” e a seguire apertura degli stand espositivi.
Inoltre, laboratorio didattico per bambini, workshop con gli operatori turistici e degustazioni varie. Di pomeriggio si continua con workshop “Unesco Academy” a cura dell’associazione Giovani Unesco, poi laboratorio didattico per adulti “Viaggio nella biodiversità del nostro ortaggio più coltivato” a cura di Slow Food Cagliari, e la proiezione del film “L’uomo che comprò la luna”.
La prima giornata sarà conclusa da uno spettacolo di cabaret con l’artista sardo Jacopo Cullin. Nei due giorni dell’Expo baruminese, gli stand degli espositori saranno aperti dalle 10 alle 18.
L’evento organizzato dalla Fondazione Barumini Sistema Cultura e dal Comune di Barumini, rientra nell’ambito delle manifestazioni pubbliche di grande interesse turistico, promosse e finanziate dalla Regione attraverso l’assessorato del Turismo, artigianato e commercio. Sabato 30 novembre si ricomincia al Centro culturale Giovanni Lilliu alle 9,30 col dibattito sulle nuove tecnologie applicate ai Beni culturali in Italia, e a seguire l’inaugurazione della mostra “Nuhar 3D”. Alle 10 Photowalk nell’area archeologica Su Nuraxi e Casa Zapata a cura del team Yallers Sardegna alla scoperta della storia e dell’archeologia del sud Sardegna, poi laboratorio didattico per ragazzi “Sale e colori, tesoro della Sardegna” e degustazioni varie al Centro Giovanni Lilliu.
Di pomeriggio la presentazione del libro per bambini “Juràsico total” a cura di Francesco Gascò, animazione a tema con bambini e laboratorio didattico per adulti “Olio, ovile e aromi: ricchezze delle biodiversità sarde” a cura di Slow Food Cagliari. La manifestazione si concluderà in serata con Barumini beefood degustazione di birre artigianali e street food.  Per entrambi i giorni, sarà attivo un info point, trasporto su ape calessino e bici, per collegamenti tra aree museali e archeologiche.

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy