Elezioni Comunali Sardara

Ercole Melis candidato sindaco della lista civica “Orizzonte Sardara”

Sardara Municipio
Condividici...

di Gian Luigi Pittau
_________________________

Ercole Melis

Ercole Melis, 55 anni, vicesindaco nelle ultime due consiliature, è il candidato sindaco della lista civica “Orizzonte Sardara”

 

Cosa l’ha spinta a candidarsi come sindaco alla guida del paese?
«Dopo un percorso di amministrazione durato dieci anni mi è stato proposta la candidatura a sindaco che ho accettato. Determinante per la mia disponibilità è stato il fatto che con me ci sono altri colleghi con cui abbiamo condiviso il percorso negli ultimi 5 anni. Mi sono sempre reso disponibile, a prescindere dal ruolo, a collaborare per i bene del mio paese ed è questo il motivo più importante che mi da ogni giorno la spinta per continuare a impegnarmi».

Come è composta la lista?
«La lista nasce da alcune esigenze condivise da tutti coloro che hanno voluto dare il proprio contributo. Esigenze che hanno come punti principali la massima apertura alla società civile, la disponibilità di persone con competenze, la parità di genere che si traduce nel 50% delle donne candidate alla carica di consigliere».

In caso di vittoria quali saranno le prime azioni da compiere?
«In caso di vittoria cercheremo di portare avanti e chiudere alcune azioni e attività che in continuità con la precedente amministrazione, hanno un percorso segnato e ben definito; in parallelo inizieremo a porre le basi per ciò che è l’obiettivo principale del gruppo: essere una comunità unita che è la forza per la ripartenza, che si traduce in un percorso che non ha una scadenza nel brevissimo periodo».

Quali sono i settori più importanti su cui agire?
«Tutti i settori sono importanti, settori che sono fatti di persone e di competenze da qui la necessità di completare al più presto la pianta organica degli uffici con le assunzioni già programmate e contestualmente porre in essere le azioni per una riorganizzazione».

Come valorizzare le terme e l’area circostante da anni in uno stato di abbandono?
«La valorizzazione dell’area termale passa prima di tutto nell’immediato, nella cura e nella pulizia ma che vede in futuro la necessità di rendere esecutive le proposte progettuali presentate nell’ambito della ” programmazione territoriale”. È fondamentale tenere e rafforzare i rapporti con chi gestisce le strutture presenti alle terme».

Quali opportunità per evitare l’emigrazione dei giovani?
«Le opportunità per i giovani possono nascere da una progettazione attiva nel produrre cultura e sviluppo economico, partendo dalle potenzialità socio-territoriali già presenti, orientando e sostenendo i giovani nel mercato del lavoro senza però sostituirsi al processo di realizzazione del loro progetto lavorativo. Più riusciremo a creare sviluppo più riusciremo a evitare che i giovani cerchino fuori dal loro territorio le occasioni lavorative e di realizzazione personale».

Candidati consiglieri:
Mauro Abis
 Orsola Altea
Roberta Atzori
Andrea Caddeo
Nicola Casti
Ilenia Cilloco
Maria Immacolata Cosseddu
Irene Musa
Davide Serventi
Daniele Tatti
Giuseppe Tuveri
Valentina Viaggiu

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy