Attualità Regione

Fibromialgia: il riconoscimento della malattia passa dal Medio Campidano

Condividici...

Battersi per il riconoscimento della loro malattia: questo è quello che con tenacia hanno iniziato a fare neanche un anno fa Monica Palmas e Mario Mulas di Sarroch, Ines Muscas di Villacidro e Barbara Figus di Villanovaforru, quando hanno deciso di fondare il “Comitato censimento fibromialgici sardi”. Di fibromialgia, malattia invalidante che colpisce i muscoli e le articolazioni, soffrono più di duemila sardi, ma a tutt’oggi non è stata ancora riconosciuta. Ciò significa che chi ne è affetto, non solo si ritrova a doverla combattere ogni giorno, ma che si ritrova a farlo da solo, perché lo Stato non ci pensa. Grazie all’azione continua del Comitato le cose sembra però stiano prendendo un’altra direzione, infatti lo scorso due agosto si è tenuto un incontro in Regione per discutere proprio del riconoscimento della malattia; qui il sostegno arriva in prima persona da parte del consigliere Augusto Cherchi, che col Partito dei Sardi ha presentato la proposta di legge, sottoscritta anche da Lorenzo Cozzolino, consigliere del Pd.

È stato dunque riconosciuto un gap legislativo che va colmato, i malati spesso e volentieri perdono il lavoro o sono costretti a lasciarlo, pertanto è necessario supportarli, sia a livello psicologico, che a livello economico:  «Quando i dolori sono molto forti mi metto una fascia alla mano e a parte del braccio, non posso permettermi ogni volta di comprare le medicine di cui avrei bisogno», dice una ragazza di Sardara a cui la malattia è stata diagnosticata di recente. Qualche mese fa è stata fatta una raccolta firme, in modo da mettere al corrente dell’esistenza della malattia quante più persone possibile ed il risultato è stato soddisfacente: «Abbiamo raccolto circa 13 mila firme, per noi un buon risultato nonostante la diffidenza di molti a firmare», commenta Ines Muscas. Ora l’obiettivo del comitato è quello di far sì che sempre più malati inviino il modulo del censimento: «Non possiamo neanche fare una statistica, perché su novecento persone che abbiamo contattato, solo cento l’hanno inviato».

Il modulo si può scaricare iscrivendosi al gruppo facebook Censimento Fibromialgici Sardegna, rispondendo alle tre domande obbligatorie per ottenere l’accesso e seguendo le indicazioni; oppure, qualora non si sia iscritti al social, è possibile farne richiesta inoltrando una mail all’indirizzo fibromialgicisardi@tiscali.it.
 Manuela Corona

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy