ATTUALITA'

Funtanazza: Mi scusi Signore c’è una sbarra forse di troppo, potrebbe gentilmente toglierla?

Funtanazza
Condividici...

di Gianni Vacca
________________

Madre di tutte le battaglie negli ultimi trent’anni  sul futuro (purtroppo mai presente) e il  recupero  dell’ex colonia marina “Francesco Sartori”, Funtanazza in questo primo scorcio d’estate ha sollevato un ulteriore  vero e proprio vespaio per il continuo perdurare del posizionamento di una sbarra che pur essendo posizionata all’interno di una proprietà privata impedisce di fatto per l’assenza di viabilità alternativa, se non dietro pagamento di una tassa di parcheggio, l’accesso in auto a quel tratto di litorale.
Nell’attesa di una definitiva soluzione che non può non passare dal riconoscere e garantire il diritto di  libero accesso in tutte le località balneari della costa, qualcuno ricorda quanto avvenne sul finire degli anni ’70 a Piscinas quando l’allora sindaco Gianni Atzeni fece abbattere per pubblica utilità le sbarre posizionate pare senza autorizzazione e senza averne diritto dal proprietario del nascente Hotel le Dune.
Dubbi e paure.
Assolutamente da scongiurare la completa privatizzazione di Funtanazza.
Ripristinare (soprattutto) a Funtanazza una  libera e corretta  circolazione con l’eliminazione, per certi versi,  di un anacronistico off-limits, significherebbe inoltre mettere in moto anche una forte azione preventiva e rivendicativa su un luogo di forte memoria storica per le popolazioni locali  il cui transito non può essere, per mille motivi, precluso a nessuno: perché se il diritto d’accesso è fortemente limitato ora, che situazione si verrebbe a creare in un prossimo futuro se l’ex colonia marina destinata in passato ai figli dei minatori dovesse essere recuperata e trasformata in struttura ricettiva?

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy