Cultura EDITORIA Recensione

Giallo Sardo

Condividici...

di Giovanni Contu

_______________________

 

Il colore che più si addice all’estate sarda è il giallo, come il grano, il sole e il riflesso della sabbia nel mare.
Per chi ancora avesse qualche perplessità sulla vocazione narrativa degli autori sardi, in questa raccolta edita da Piemme vi sono buone ragioni per ricredersi.

Dieci racconti brevi per una rassegna che spazia fra diverse sfumature sul genere, dove i protagonisti dei racconti affrontano grandi e piccole difficoltà, incarichi da risolvere, misteri su cui far luce.
I personaggi di queste storie sono uomini di vita quotidiana, nel proprio lavoro, e nell’ambiente a cui appartengono. “Giallo Sardo” costituisce un ensamble di tecniche narrative – uso dell’agnizione e della prolessi – adeguate alla particolarità della circostanza nel tempo e nel luogo in cui si svolge l’azione.

Gli autori, professionisti, esordienti, giovani e meno giovani, propongono il proprio contributo per un libro avvincente; anche quando il lettore conosce il finale della vicenda – come nel caso de “I morti che ridono” – il ritmo, le immagini descritte e il linguaggio accompagnano efficacemente l’attesa dell’epilogo.

Lettura gradevole, un ritratto della Sardegna, nei suoi luoghi, con i suoi abitanti e con quell’atmosfera che la contraddistingue dalla notte dei tempi.

Giallo Sardo, AA.VV, pp. 326, Piemme editore, 2020

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy