banner1_lagazzetta
ffserci
striscione_banner
ALP
previous arrow
next arrow
Elezioni Comunali Serramanna

Gigi Piano: “Coinvolgere le nuove generazioni per riportare il paese a essere un punto di riferimento nel territorio”

Serramanna, municipio
Condividici...

di Giovanni Contu
_____________________

Gigi Piano

Sono tre le liste che l’11 e il 12 ottobre si contenderanno la guida amministrativa del paese: Serramanna FuTUra con candidato sindaco Carlo Pahler consigliere di minoranza uscente, “Più Serramanna” capitanata da Gigi Piano ex consigliere regionale e “Serramanna Città Migliore” guidata da Gabriele Littera presidente di Sardex. Dopo l’intervista a Carlo Pahler, oggi intervistiamo Gigi Piano.

Quali sono le prime tre cose da fare, importanti e necessarie per Serramanna?

«Ci attiveremo per riportare Serramanna a essere di nuovo protagonista nel territorio, ruolo che ultimamente ha perso, con una rinnovata collaborazione con gli altri enti. Costituiremo una cabina di regia per le opportunità di finanziamento europeo e realizzare opere strategiche (es. aree Ex Cantina ed ex Casermette). Sarà indispensabile rivedere la gestione dei rifiuti per renderla più moderna ed efficiente, compreso l’utilizzo definitivo dell’ecocentro e programmare le manutenzioni del patrimonio pubblico. Per fare tutto ciò, in sinergia con i dipendenti, affronteremo la riorganizzazione della macchina amministrativa affinché tutti possano svolgere un ruolo importante nell’attuazione del programma».

Come potrebbero definirsi i punti di forza del programma condiviso all’interno della lista?
«Le persone coinvolte; competenti e appassionate, determinate a portare avanti un progetto di sviluppo che prevede il potenziamento dei servizi erogati attraverso la valorizzazione del centro storico, l’adeguamento degli impianti sportivi e la realizzazione di un polo scolastico, l’ascolto e la condivisione con le associazioni e i cittadini. Avviare attività per i giovani e imprenditori locali con uno sguardo attento al settore agricolo da sempre trainante».

Come ti rivolgeresti agli elettori eventualmente indecisi che son cresciuti con te e quindi appartengono alla tua generazione?
«Con la serietà che ci ha sempre guidato, raccontando il progetto concreto immaginato per Serramanna, da realizzare insieme e al centro dell’attenzione le persone con gli obiettivi di crescita per il paese».

Cosa diresti invece a un elettore nato nel 2003, che fra poche settimane voterà per la prima volta per scegliere il sindaco del proprio paese?
«Nel nostro progetto i giovani trovano uno spazio importante, il futuro non può che vederli protagonisti. ‘La strategia dell’unione europea per la gioventù 2019-2027’ è uno strumento determinate per raggiungere obiettivi quali lo sviluppo personale e la crescita verso l’autonomia, l’occupazione, l’istruzione e l’inclusione sociale, per far sì che i giovani restino e ritornino a Serramanna».

Quale, fra le più belle pagine di storia serramannese, non necessariamente in campo politico, ricordi più volentieri?
«Ho un bel ricordo dei trattori che in fila per km portavano l’uva nella cantina, i pomodori alla Casar, segno di una grande vitalità dell’economia locale. Inoltre i molteplici successi in ambito sportivo che in tante discipline hanno conseguito gli atleti serramannesi. Mi è stata raccontata l’esperienza della cooperativa Gramsci nel dopoguerra. Un gruppo di valorosi giovani che partendo dalla condivisione del lavoro, si formarono culturalmente e politicamente per poi riversare la loro forza nell’amministrazione, scrivendo le pagine più nobili della nostra cittadina».

Se avessi, adesso, la possibilità di scriverne una per i posteri, quale vorresti che fosse?
«Coinvolgere le nuove generazioni, in azioni innovative per riportare il nostro “Paesone”, per citare Vico Mossa, a essere un punto di riferimento nel territorio, creando le possibili occasioni di sviluppo sociale e economico, partendo dai valori fondanti di una moderna società civile quali il rispetto delle persone, soprattutto dei più fragili, e delle istituzioni».

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

ecco qualche nostra proposta….

IMG-20231027-WA0002
IMG-20231007-WA0003-1024x623
IMG-20231104-WA0035-1024x623
previous arrow
next arrow
 

CLICCA sotto PER LEGGERE

RADIO STUDIO 2000

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy