Attualità

Gonnosfanadiga, al via i cantieri per la pulizia del paese

Gonnosfanadiga, municipio
Condividici...

di Emanuele Corongiu
___________________________

Dopo un lungo e travagliato percorso, spesso ostacolato da cavilli e laccioli burocratici, è partito il cantiere dei Puc.
Lo rimarca il sindaco Andrea Floris: «Si tratta del progetto che vedrà impegnati i percettori di reddito di cittadinanza che saranno impegnati nella pulizia del paese. È da novembre che è iniziato questo percorso, la gestione iniziale non era del nostro comune, ma in capo ai servizi del Plus di Guspini, di cui fanno parte oltre a noi, i comuni del Distretto Sociosanitario di Guspini. Il progetto è stato approvato da noi, il 26 febbraio, affidato alla cooperativa che gestirà i lavori, il 6 aprile. Dopo uno stallo sulle competenze relative alle visite mediche, risolto grazie all’intervento dell’assessore Pes, solo a giugno il CPI, centro per l’impiego di San Gavino, ha trasmesso i nominativi di sua competenza, e solo a luglio sono state fatte le visite di idoneità stante la mancanza di un medico competente che poi è stato convenzionato dal comune. Ho incontrato la ditta affidataria e i lavoratori che erano molto contenti di iniziare, e finalmente ci siamo, si parte. Al momento saranno due le squadre che lavoreranno a partire dalla parte bassa del paese e poi a salire».

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy