Attualità

Gonnosfanadiga, don Mario Meloni è viceparroco al Sacro Cuore

Condividici...

di Gian Luigi Pittau
___________________________

Dai campi ad una scelta radicale di vita nella vigna del Signore. Così Don Mario Meloni all’età di 49 anni è diventato sacerdote, dimostrando che a qualsiasi età è possibile scegliere la propria strada e realizzarsi. Una vocazione maturata in età adulta per il 49enne sangavinese, che si è diplomato come perito agrario e che ha lavorato nel settore primario come libero professionista e nell’azienda agraria di famiglia. Il nuovo sacerdote sangavinese, diventato diacono un anno fa, è stato consacrato sacerdote nella chiesa di Santa Chiara dal vescovo della diocesi di Ales-Terralba Padre Roberto Carboni alla presenza di numerosi sacerdoti e del vescovo della diocesi di Iglesias Monsignor Gian Paolo Zedda, del sindaco di San Gavino Carlo Tomasi e del maresciallo dei carabinieri Sergio Passalacqua.

Per il nuovo presbitero non c’è stata nessuna folgorazione sulla via di Damasco come era successo a San Paolo, ma si è trattato di un cammino fatto di scelte continue: «Ho iniziato il mio percorso a 42 anni – racconta don Mario Meloni – dopo una vita normalissima fatta di lavoro, amicizie, svago, innamoramenti. Sentivo però che tutto questo era insufficiente. Restava la parte profonda di me incompleta che non riuscivo a capire né colmare. Poi il Signore ha iniziato a parlare a voce più alta nella mia vita vincendo la mia sordità e le paure. Mi sono scoperto in Gesù figlio amato: Dio ha tessuto un filo rosso che ha attraversato tutta la mia vita, facendo di tutte le esperienze vissute un trampolino di lancio per poter camminare con Lui con tutto me stesso».

Così don Mario Meloni si è rimesso in gioco e, dopo tanti anni, è ritornato sui libri non per specializzarsi nel settore agrario, ma per studiare filosofia e teologia a Cagliari presso la facoltà teologica della Sardegna. Così il cammino è maturato nel seminario di Cagliari insieme a persone di tutte le età. Mario Meloni sin da giovane ha maturato esperienze all’interno della Chiesa e per anni ha frequentato la Gioventù Francescana cappuccina nella parrocchia di Santa Teresa con tanti incontri di formazione, ritiri nell’oasi dei frati a Laconi e in altri conventi della Sardegna.

Il vescovo Roberto Carboni ricorda come la chiamata al ministero presbiterale di Mario Meloni, nominato ora vicario della parrocchia del Sacro Cuore a Gonnosfanadiga guidato dal parroco don Giorgio Lisci, si intrecci con una storia personale non scontata: «La scelta di Mario si potrebbe definire una “vocazione in età adulta”, che arriva come prima sintesi di un percorso personale spirituale, dopo anni di studio e lavoro. Una vita simile a quella di tanti giovani, con gli interessi, il lavoro, i divertimenti, ma a un certo punto in questa vita “ordinaria” entra lo “straordinario”, la presenza del Signore Gesù che chiama, che chiede di aderire a quell’invio in missione come ha chiesto ai suoi discepoli. La parrocchia di origine di Mario è intitolata a Santa Chiara, che insieme a San Francesco ha riservato al mistero eucaristico parole profonde di adorazione».

Felicissimo anche il sindaco Carlo Tomasi: «Siamo davvero lieti di porgere il più caloroso dei saluti e il più stretto degli abbracci a Don Mario, un sangavinese per i sangavinesi, volto ben noto all’interno della nostra comunità e già da ora nuovo punto di riferimento per il nostro paese.
Don Mario è un autentico presbitero, nel senso etimologico del termine: se presbitero, infatti, in greco significa “più anziano”, la sua vocazione in età adulta si sposa alla perfezione con questa definizione e siamo certi gli consentirà un approccio ancora più maturo e consapevole ai suoi voti, un valore aggiunto di esperienza da mettere al servizio della collettività».

Don Mario Meloni è anche collaboratore delle parrocchie di Santa Barbara e della Beata Vergine di Lourdes.

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy