Economia & Lavoro

Guspini, Carlo Giraldo tra i precursori isolani dei ponteggi a noleggio

Condividici...

di Maurizio Onidi

________________

Guspini si conferma ancora una volta fucina di imprenditori e imprenditrici. Sono alcune decine, con una forte componente di quote rosa i giovani titolari d’impresa che con determinazione e tanto impegno si stanno affermando nel campo dell’imprenditoria a tutto tondo, dall’edilizia alla falegnameria, dall’impiantistica industriale a quella elettrica, idraulica e tanto altro ancora in particolare nel comparto del commercio e dei servizi.

La Rinascente Cagliari

Fanno parte di questa nutrita schiera Carlo Giraldo e la moglie Sara Isu, contitolari della “Giraldo Ponteggi Srl” ai quali chiediamo come e quando nasce la loro azienda?

«Nasce nel 2014 da un progetto condiviso con mia moglie quando capimmo che l’attività di noleggio ponteggi, svolta in maniera occasionale fino ad allora dalla ditta individuale “Giraldo Costruzioni” prendeva sempre più forma e sostanza». «In effetti l’idea del noleggio dei ponteggi», dichiara Carlo Giraldo, «risale al 2007 quando dopo aver svolto delle lavorazioni edili in subappalto in un cantiere per la realizzazione di alloggi popolari in zona Is Seddas a Guspini, l’appaltatore dei lavori, per questioni economiche non fece fronte agli impegni assunti nei nostri confronti per un importo abbastanza importante. Nell’impossibilità di incassare quanto fatturato si arrivò all’accordo di ricevere in cambio delle attrezzature. Ci offrirono pertanto 1.000 metri quadri di ponteggio montato in un cantiere e altro che arrivò a parte». «Se a prima vista la conclusione di questa trattativa sembrò congrua», precisa Giraldo, «alla lunga si rivelò un pessimo affare poiché oltre il costo sostenuto per smontare il ponteggio, ci si rese conto che una parte del materiale era in pessime condizioni. Come si suol dire “oltre il danno la beffa”. Un duro colpo per le casse della nostra azienda e per il nostro morale. Bisognava reagire con forza e soprattutto decidere che fare: “ora cosa ne facciamo di tutto questo ponteggio?” Memore dell’attività di mio zio Sergio emigrato in Germania che svolgeva attività di noleggio di attrezzature edili, si accese la fatidica lampadina. Ci rimboccammo le maniche per ripristinare il ponteggio, e metterlo “a norma” e così da una situazione negativa che ci procurò non poche preoccupazioni anche in prospettiva futura, scaturì una grossa opportunità che nel corso degli anni ci ha dato tante soddisfazioni». «Oggi, ripensando a quell’episodio, paradossalmente ringraziamo ancora quell’impresa che non ci pagò la fattura» dichiara sorridendo Sara Isu.

Bastione Santa Croce Cagliari

Questo era il passato, per il presente ma soprattutto per il futuro quali programmi avete in mente?

«Il presente non può prescindere ovviamente dalla pandemia in atto che oltre alle tante vittime ha creato e continua a provocare gravi ripercussioni anche all’economia» riprende Giraldo «Anche la nostra azienda ha subito i danni dovuti al lockdown. Cerchiamo di essere ottimisti e tenere i nervi saldi con la speranza che quanto prima questa situazione per certi versi surreale, possa cessare.  La soddisfazione più grande è che oggi da noi lavorano 14 persone che rappresentano la vera e più importante risorsa aziendale. Con la loro preparazione e attaccamento all’azienda ci hanno consentito di fare il salto di qualità e poterci aggiudicare nel tempo, importanti lavori quali la Chiesa della medaglia miracolosa a San Michele, il campanile della chiesa di Busachi, il torrino piezometrico di Nebida, il ponteggio sul Bastione di Santa Croce, la cattedrale di Oristano, la torre di controllo dell’aeroporto di Elmas, il palazzo della Rinascente e dell’Enel, tanto per citarne alcuni. Nel corso degli anni da parte nostra c’è stata sempre la cura nell’aggiornamento sia delle tecniche procedurali che nelle attrezzature e macchinari senza trascurare il marketing e la componente pubblicitaria. Per concludere, siamo consapevoli che non sempre alle nuove iniziative le risposte del mercato sono positive ma siamo assolutamente convinti che per raggiungere gli obiettivi ci vuole costanza, umiltà e tanta voglia di fare e di mettersi in gioco»

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy