Attualità

Guspini, per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, appuntamento sabato 23 novembre al teatro Murgia

Condividici...

Anche quest’anno un gruppo di associazioni, lavorando in sinergia, organizza un importante momento di riflessione sugli effetti distorti che producono gli stereotipi nei confronti delle donne.
“Le donne che decidono di non avere figli”, è il tema che viene affrontato con un film/documentario e con un libro . Lunàdigas racconta una realtà che ormai non è più un’eccezione ed esplora un universo multiforme.
«Se per alcune si tratta di una rinuncia, di un desiderio mortificato dalla precarietà e dalla mancanza di servizi sociali, le tante protagoniste di Lunàdigas raccontano piuttosto un cambiamento nel sentire, nel percepirsi, nel muoversi nella società»  spiegano le autrici e registe Nicoletta Nesler e Marilisa Piga. «Un cambiamento che, in molti casi, ha continuato a scontrarsi con un pregiudizio. O semplicemente con un giudizio, negativo».
La  parola lunadigas viene dalla lingua sarda ed è usata dai pastori per definire le pecore che in certe stagioni non si riproducono.
Le autrici e registe l’hanno scelta come titolo del loro lavoro in mancanza di un termine della lingua italiana, che nomina questa condizione solo attraverso negazioni: “senza figli”, “non madri”.
Al film si affianca il libro “Monologhi Impossibili “, di Carlo A. Borghi, dove trovano voce donne del mito e della storia che non hanno mai avuto figli.

Lunedi 25 novembre, alle 15,30, ritrovo ai giardini pubblici, alla “Panchina Rossa”,  da dove inizierà una passeggiata verso le altre “Panchine Rosse” installate nel 2018  per ricordare le vittime di femminicidio e tutte le donne vittime di ogni tipo di violenza.

Condividici...

Notizie sull'autore

lagazzetta

Aggiungi Commento

Clicca qui per inserire un commento

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

claudio canalis

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti