Attualità Lunamatrona

Il Gruppo Folk fra impegni attuali e obiettivi futuri

Condividici...

Il “Gruppo Folk Lunamatrona” anche quest’anno ha allestito presso la struttura della compagnia baracellare il presepe di Natale che, come avvenuto nelle passate edizioni, parteciperà al concorso de Sa Corona Arrubia che proclamerà vincitore quello ritenuto più meritevole fra una serie di presepi concorrenti di diversi paesi. «La costruzione del presepe – spiega Emanuele Murru, presidente del Gruppo Folk – sta ormai diventando una buona e sana abitudine che contribuisce a mantenere alto l’impegno della nostra associazione culturale in un periodo dell’anno, quello invernale appunto, durante il quale non svolgiamo numerose attività. I costumi delle statue del presepe sono delle riproduzioni del nostro costume e sono stati fatti a mano dalle signore iscritte all’associazione».
Lunga la storia del gruppo lunamatronese che, con i suoi quindici anni di vita, è senza dubbio fra le realtà più consolidate e longeve nel panorama folkloristico del Medio Campidano. Dalla nascita (avvenuta nel giugno del 2000) ad oggi infatti, sono state numerose le partecipazioni a eventi di tutti i tipi: dai balli alle processioni in tutta la Sardegna, la penisola italiana e persino all’estero. Dal 2001 ai giorni nostri è un susseguirsi di esperienze: sono stati avviati con grande successo numerosi scambi interculturali con diversi gruppi della Sardegna, dell’Italia e stranieri, fra questi ultimi: croati, greci, ucraini, francesi, spagnoli, slovacchi e bielorussi. «Attraverso queste esperienze – racconta il presidente Murru – siamo riusciti a portare lontano dal nostro territorio quelle che sono le tradizioni e la cultura della comunità lunamatronese. La nascita del gruppo ci ha permesso di ridar luce alle nostre tradizioni che si stavano lentamente perdendo. Grazie a studi basati su testimonianze di anziani e foto d’epoca, abbiamo infatti ricostruito i costumi tipici del nostro paese e recuperato “Su ballu de bidda”, la danza di Lunamatrona oramai scomparsa da tempo». Attualmente il gruppo conta circa una cinquantina di iscritti, distribuiti in età comprese fra i 5 e i 70 anni. Rispetto a quindici anni fa c’è stato un grosso ricambio generazionale, tuttavia gli iscritti continuano a mantenere sempre lo stesso spirito di coesione, collaborazione e impegno mostrato sin dagli esordi.
«Per quest’anno, che sarà il nostro sedicesimo di attività – conclude il presidente Murru – ci auspichiamo di poter partecipare alle sagre più importanti e organizzare, chissà nel periodo estivo, un nuovo scambio culturale. É ancora presto per definire i programmi, ma stiamo lavorando per organizzare un viaggio col nostro gruppo in Bielorussia o in Slovacchia dopo che, gli stessi, sono stati ospiti qui da noi la scorsa estate. Tuttavia, ciò che maggiormente mi auguro, è che possa continuare questa bellissima avventura che ormai dura da tantissimo tempo. A tal proposito rinnovo l’appello ad iscriversi alla nostra associazione a chiunque lo desideri. Il nostro obiettivo è quello di continuare quanto più possibile a condividere la nostra cultura con altre realtà in modo da poter conoscere tradizioni e luoghi che ci permettono di accrescere il nostro bagaglio di esperienza. Tuttavia, e ci tengo a sottolinearlo, non dobbiamo mai perdere di vista il fatto di impegnarci sempre di più per mantenere alto lo spirito fra gli iscritti. Credo che soltanto continuando su questa strada riusciremo a dare ancora maggior lustro e prestigio al nostro gruppo».

Simone Muscas

02fo- Gruppo Folk Lunamatrona

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy