Assemini

Il sindaco Sabrina Licheri minaccia querele agli organi di Stampa

Condividici...

Ci risiamo e Assemini sembra non fare diversamente da quanto si fa a livello nazionale dove lì, però, alle carte bollate ci si affida più che altro agli improperi fino alle offese. L’occasione nel caso di Assemini riguarda alcuni articoli pubblicati sulla carta stampata evidentemente “non particolarmente graditi” alla prima cittadina. «Non abbiamo più intenzione di tollerare illazioni e offese alla nostra reputazione politica e personale», scrive oggi sul proprio profilo Facebook Sabrina Licheri, «e ci riserviamo di agire per le vie legali contro ogni prossima torbida azione così come questo approccio leggero alla fondamentale funzione di informazione giornalistica sarà per noi oggetto di riflessioni e valutazioni sul nostro rapporto con alcuni giornalisti e sulle modalità di rilascio delle nostre dichiarazioni». Insomma, siamo alle solite: più che ai fatti che emergono e che dovranno essere verificati, si esprime un giudizio (anzi, una preventiva condanna) a chi fa emergere certi fatti. Di cui, oltretutto, si parla persino in Consiglio comunale. Ma far svolgere il proprio ruolo alla Stampa, no?

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy