Attualità

In aumento all’Università di Cagliari gli immatricolati

Condividici...

Si apre ufficialmente domani, venerdì 8 novembre, il 399mo Anno Accademico dell’Università degli Studi di Cagliari: come da tradizione, sarà il Rettore Maria Del Zompo a leggere al termine della cerimonia la formula solenne di inaugurazione. A tenere la prolusione quest’anno è stato invitato il Governatore della Banca d’italia, Ignazio Visco, che interverrà sul tema “Innovazione, Conoscenza, Finanza”. Oggi il Rettore ha incontrato la stampa per fare il punto della situazione in Ateneo e presentare l’evento di domani. La prof.ssa Del Zompo era affiancata dal Prorettore vicario Francesco Mola e dal Direttore Generale Aldo Urru.

È un Anno Accademico che si apre con indicatori positivi, per l’Università degli Studi di Cagliari. Il primo dato sottolineato dal Magnifico Rettore Maria Del Zompo è quello relativo all’aumento degli studenti regolari, passati da 14.282 del 2014/15 ai 24.960 di quest’anno. Non è l’unico dato positivo, pur in un quadro che ha visto il Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO) calare in sei anni di ben 17 milioni di euro: gli immatricolati al nuovo Anno Accademico sono stati 4154, il 17% in più rispetto allo scorso anno (616 iscritti in più). I corsi di laurea sono 81 (38 triennale, 38 magistrale, 5 a magistrale a ciclo unico), compreso il corso di laurea magistrale di nuova istituzione in Attività motorie preventive e adattate.

Cresce progressivamente anche l’indice di soddisfazione complessiva dei laureandi sul corso di studio, in continuo aumento negli ultimi anni. Cresce anche il numero degli studenti UniCa in mobilità ERASMUS+ e GLOBUS: nel 2018/19 sono stati 1219 a fronte dei 1150 dell’anno precedente e i 986 di due anni fa.

Sono 102 le discipline erogate in lingua inglese (rispetto alle 70 dell’anno scorso e alle 40 del 2014/15). Due corsi di laurea (magistrali in Economia manageriale e in Computer Engineering, Cybersecurity and Artificial intelligence) sono erogati completamente in lingua inglese, sono attivi 6 percorsi che rilasciano un doppio titolo valido in Italia e in un altro Paese.

La novità più prestigiosa è il fatto che l’Università di Cagliari è partner in EDUC, una delle 17 “università europee”, alleanze di atenei finanziate dalla Commissione europea che puntano ad una cooperazione strutturale a lungo termine a sostegno dei valori europei, dell’inclusione e dell’innovazione. EDUC sta per European Digital UniverCity, e UniCa ne fa parte con Potsdam (Germania), Rennes 1 (Francia), Paris-Nanterre (Francia), Masaryk (Repubblica Ceca) e Pécs (Ungheria). “Si tratta di un segnale fortissimo – secondo il Rettore – per indicare la possibilità di crescere anche come realtà europea”.

Condividici...

Notizie sull'autore

lagazzetta

Aggiungi Commento

Clicca qui per inserire un commento

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

claudio canalis

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy