Attualità Sardegna

In caso di eruzione del Vesuvio, cinquantamila campani potrebbero essere trasferiti in Sardegna

Condividici...

«La Regione partecipa con spirito di adesione nazionale al gemellaggio con la regione Campania e i comuni di Napoli e Pompei. In caso di eruzione del Vesuvio potrebbero essere circa 50 mila persone a essere trasferite in Sardegna su loro richiesta». Lo ha detto Gianni Lampis, assessore regionale dell’ambiente, oggi a Napoli per la firma dei protocolli per i gemellaggi tra i Comuni della zona rossa del Vesuvio e dei Campi Flegrei e le regioni e le province autonome, alla presenza anche del capo del dipartimento nazionale di protezione civile, Angelo Borrelli. Il protocollo firmato oggi dalla regione Sardegna è valido per cinque anni e serve a ratificare i luoghi in cui gli abitanti della zona rossa saranno trasferiti in caso di eruzione.
«Ora», ha precisato Lampis, «verrà subito attivato dalla direzione generale della protezione civile regionale il tavolo tecnico per l’elaborazione del piano di evacuazione delle popolazioni insediate nel Comune di Pompei e nel quartiere Posillipo di Napoli. È questa l’occasione per rafforzare legami istituzionali oltre i confini della nostra Isola affinché anche queste siano occasioni per ridare centralità nazionale alla Sardegna».
«Con la regione Campania e i comuni di Napoli e Pompei», ha aggiunto l’assessore, «abbiamo convenuto anche di intraprendere un rapporto di collaborazione ai fini della valorizzazione dei diversi patrimoni storici, archeologici, ambientali e paesaggistici come ulteriore strumento di condivisione di realtà ed esperienze che da sempre hanno reso grande l’Italia».
«Un ruolo di rilevante importanza»,  ha concluso l’assessore Lampis, «sarà assegnato alle associazioni di volontariato di protezione civile dislocate fra le due regioni tra le quali verranno stipulati ulteriori accordi e gemellaggi».

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy