Arbus Attualità

Indetto il concorso per le borse di studio per l’anno scolastico 2017/2018

Condivici...

Pubblico concorso per l’attribuzione  di borse di studio

Il comune di Arbus in applicazione alla L. R. 31/84 ha indetto un pubblico concorso per l’attribuzione  di borse di studio in favore degli studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado con l’intento di sostenere gli alunni meritevoli appartenenti a nuclei familiari non abbienti. È prevista l’attribuzione di quarantasette borse di studio per un importo complessivo di 12.150 euro così ripartite: quindici saranno destinate alla scuola secondaria di primo grado, quattro per la prima classe, cinque  per la seconda classe dell’importo di 100 euro e sei per la classe terza dell’importo di 200 euro. Saranno trentadue invece le borse da attribuire per la scuola secondaria di secondo grado così ripartite: cinque per la classe prima, cinque per la classe seconda, cinque per la classe terza dell’importo di 200 euro ciascuna e cinque per la classe quarta dell’importo di 210,00 ciascuna. Infine per gli studenti che conseguiranno la maturità sono previste dodici borse di studio dell’importo di  500 euro.

Le quarantasette borse di studio verranno assegnate adottando due importanti criteri che saranno naturalmente sommati: il primo rapportato alla situazione Isee che non può andare oltre l’importo massimo di 20.000 euro, il secondo al merito scolastico scaturito dalla media dei voti conseguiti. Oltre alla situazione economica e al merito scolastico sono stati individuati ulteriori requisiti: essere residenti nel comune di Arbus, non essere beneficiari di borsa di studio per lo stesso anno scolastico presso altri Enti pubblici o previdenziali e per le quinte classi della scuola secondaria la borsa non è cumulabile con uguale beneficio erogato dall’Ersu o da altro ente. Inoltre, requisito indispensabile, aver conseguito la promozione con la votazione minima stabilita in 7/10 per la scuola secondaria di primo grado e 70/100 per le scuole secondarie di secondo grado. La borsa di studio per le quinte classi della scuola secondaria di secondo grado potrà essere concessa solo per il proseguimento degli studi e pertanto se regolarmente iscritti all’Università. A parità di punteggio la borsa sarà attribuita allo studente il cui nucleo familiare ha presentato l’Isee più basso, a ulteriore parità varrà la precedenza di presentazione della domanda all’ufficio protocollo. Il termine per la presentazione delle istanze è stabilito alle 10 di lunedì 10 dicembre, pena l’esclusione.

Gianni Vacca

Condivici...

Notizie sull'autore

lagazzetta

Aggiungi Commento

Clicca qui per inserire un commento

il 1 e il 15 di ogni mese…