Cultura Spettacoli

Inizia domani, lunedì 14, l’edizione dicembrina del festival Spaziomusica

Danilo Casti e Dalila Kairos
Condividici...

Prima volta interamente sul web per l’edizione invernale del Festival Spaziomusica, la rassegna dedicata alla musica di ricerca e di improvvisazione, acustica ed elettronica e alle sue immediate derivazioni, che quest’anno festeggia la sua trentanovesima edizione.

Stasj

Da domani (lunedì 14) a venerdì 18 dicembre, in accordo con la normativa nazionale, il festival proporrà nel suo sito e nei suoi canali social ufficiali, il suo consueto programma di fine autunno che si dirama tra concerti e performance acustiche e audiovisive.
Importante, come sempre, il cartellone che vedrà alternarsi ospiti nazionali e internazionali, tra i quali Elio Martusciello, Stefanie Janssen, Silvia Cignoli, Enrico Di Felice ed Emanuele Bertolini, Massimiliano Viel, Danilo Casti e Dalila Kairos, l’Orchestra Cadossène, l’Ottetto a Fiati Cadossène e il duo pianistico Ivaldi-Revel.

Inire

Le attività del Festival Spaziomusica si inseriscono in quelle più ampie di 10 nodi, la rete dei festival d’autunno a Cagliari, nata cinque anni fa per lasciare tracce, edificare luoghi, per costruire l’occasione di un confronto sui nuovi linguaggi artistici, come spazio comune di ospitalità della scena internazionale, co-produzioni originali, contesto crocevia di sperimentazione.

“Oltre il Senso è il tema portante di questa edizione di Spaziomusica che, come suggerisce il titolo, si spinge alla ricerca di ciò che accade in questo particolare momento storico e di come viene tramutato in musica”, spiega il direttore artistico Fabrizio Casti. “Sarà una rassegna popolata interamente da nuove produzioni, risultanti da mesi di lavoro, di studio e ricerca, produzioni commissionate all’inizio dell’anno corrente. Il programma ospita tanti lavori che sarebbe stato bello vedere in presenza, ma che in questa occasione guarderemo e ascolteremo in un adattamento per il web, attraverso dispositivi che si sostituiscono alla presenza reale del mondo, con il medesimo obiettivo che caratterizza il festival, ma questa volta, con una nostalgia estrema.”

Il festival vede la direzione organizzativa di Marcello Pusceddu, la direzione artistica di Fabrizio Casti, quella organizzativa di Roberto Zanata e Sandro Muggianu e la direzione amministrativa di Elisa Comparetti.

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy