Attualità

La scommessa di Ussaramanna e Villanovaforru: obiettivo indipendenza energetica nel lungo periodo

Municipio di Villanovaforru (foto Ivo Piras)
Condividici...
di Simone Muscas

_________________________

I Comuni di Villanovaforru e Ussaramanna hanno di recente presentato un piano comune che punta a rendere autonomi i due paesi dal punto di vista energetico. Si tratta di un progetto che, per le sue caratteristiche, è tanto innovativo quanto lungimirante: «L’obiettivo» spiega Marco Sideri, sindaco di Ussaramanna «è quello di installare un mega impianto fotovoltaico in un edificio di proprietà del Comune. L’energia prodotta da quella tecnologia verrà utilizzata dai cittadini partecipanti all’iniziativa». Aderire al progetto di comunità energetica garantirebbe risparmi nelle bollette delle residenze domestiche dei cittadini oltre che permettere di usufruire di incentivi statali. «Invito tutti gli interessati» si auspica Sideri «a dare il proprio assenso al progetto poiché vi è in ballo anche un interesse di tipo sociale oltre ai tanti benefici di natura economica e ambientale».

Ussaramanna, municipio

L’aspetto inerente la sfera sociale è proprio uno di quelli a cui Maurizio Onnis, sindaco di Villanovaforru, tiene in modo particolare: «Quest’idea non nasce da una semplice questione economica». Spiega il primo cittadino «Servono anche la volontà di creare una robusta rete sociale tra cittadini e il desiderio di contribuire alla transizione energetica, per il bene di tutti. Occorre quindi avere consapevolezza che si sta entrando in un nuovo mondo».

Proprio per dar coscienza ai cittadini della bontà del progetto alla fine di gennaio si sono svolti, prima a Ussaramanna e poi a Villanovaforru, alcuni seminari dai quali sono emerse alcune considerazioni preliminari importanti: si è infatti già approvato un progetto di fattibilità tecnica dal quale è emerso che con l’autoproduzione di energia ne deriverebbero significativi risparmi economici per i domiciliati nelle due comunità. La sfida al futuro è già partita: l’auspicio è che altri comuni del territorio si uniscano a iniziative di questo tipo: il solco a progetti di questo tipo, date le criticità ambientali riscontrate a livello planetario, è già tracciato da tempo.

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy