Sport Villamar

La società Volley Mara Arbarei guarda al futuro

Condividici...

di Simone Muscas
____________________________

 La società di pallavolo “Mara Arbarei” e nata lo scorso settembre per ridar vita alla pratica del volley nel paese dopo un periodo di oblio.
Due le squadre che hanno preso parte ai campionati Fipav: una femminile della categoria under 18 e un gruppo di bambini e bambine del minivolley.

«Al di là dei risultati sul campo non certo eccelsi», ha spiegato l’allenatore Giannetto Montisci, «l’esperienza dell’annata è stata utile soprattutto per forgiare il gruppo e fare esperienza. Il mio augurio è che le ragazze e le bambine possano continuare il proprio percorso di crescita negli anni a venire con lo stesso spirito messo in campo durante questa stagione. È fondamentale per il loro proseguo che, nel tempo, riescano a costruire un gruppo affiatato e collaborativo: in passato questa semplice “ricetta” ha permesso alle squadre che ho avuto il piacere e l’onore di allenare di migliorare la propria tecnica anno dopo anno per poi riuscire ad arrivare a competere a buoni livelli con altre società e, in alcuni casi, anche a vincere dei campionati importanti».

L’auspicio del veterano allenatore villamarese, che può vantare nel suo personale palmares due primi posti con la defunta società Gimnos Villamar (uno nel campionato di prima divisione maschile nel 2004 con conseguente promozione alla serie D e uno nel 2010 nella terza divisione femminile), è lo stesso delle atlete locali che, durante questa stagione, hanno fortemente voluto che nel paese si riproponesse la pratica di uno sport che a Villamar può vantare una discreta tradizione.
«Quest’anno», ha spiegato Giulia Murru, il capitano della squadra under 18, «la Volley Mara Arbarei ha partecipato al campionato under 18 per la prima volta. Pur avendo affrontato ogni partita con grinta e determinazione, la stagione si è però chiusa con una classifica negativa. Quest’esperienza, nonostante ciò, ci ha reso più unite come squadra: speriamo, a questo punto, di essere state brave e capaci a gettare le basi per gli anni che verranno».
«Quando parlo di bell’esperienza, tuttavia», ha concluso il capitano, «non mi riferisco solo al campionato disputato dalle mie compagne e io, ma anche a quella fatta insieme al bel gruppo di bambini e bambine del minivolley: in qualità di allenatrici abbiamo condiviso con loro gli allenamenti e gli incontri spingendoli a cimentarsi in questo bellissimo sport con tenacia e serenità. Speriamo in futuro di raccogliere i buoni frutti di ciò che, con passione e divertimento, stiamo cercando di seminare affinché a Villamar possa rifiorire, magari con gli stessi successi, la pratica del volley».

Condividici...

Notizie sull'autore

lagazzetta

Aggiungi Commento

Clicca qui per inserire un commento

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

claudio canalis

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy