Attualità

L’Anas chiude gli accessi alle strade e scoppia la protesta

Condividici...

Venticinque consiglieri regionali del centrodestra hanno sottoscritto una mozione (primo firmatario Luigi Crisponi dei Riformatori) contro l’Anas. La protesta verte sul contenzioso apertosi con i frontisti delle strade statali riguardanti la materia dei passi carrai aggiunti gli accessi ai poderi e alle aziende agricole e commerciali disseminate lungo gli assi viari statali.
«Da qualche tempo»,  denuncia Luigi Crisponi, «l’Anas sta immotivatamente inviando diffide e sanzioni a centinaia di utenti che hanno l’accesso ai propri terreni ubicati lungo le strade statali».  Centinaia di  contenziosi si stanno aprendo lungo la SS 129 con l’amministrazione comunale di Oliena proprietaria di strade vicinali che si innestano sulla strada statale  dove si affacciano una serie di  aziende agricole.
Dal mondo delle campagne si son levate proteste per il metodo vessatorio seguito da Anas gravato dalla iniquità e dalla incomprensibile fermezza adottata nei confronti dei titolari dei passi carrai sottoposti  alla ferma risoluzione dell’ente che richiede costi esorbitanti per sanzioni e ben cinque anni di canoni arretrati con importi rilevantissimi. Insomma i cittadini si ritrovano a dover pagare canoni esosi  per accedere al proprio terreno senza avere alcun tipo di contropartita in termini di manutenzioni o sicurezza da parte di Anas. A tutto questo si aggiungono sistemi di calcolo delle concessioni stabilite in modo discrezionale dall’Ente stradale impedendo gli accessi con l’apposizione di barriere senza che sia prima reso possibile il contradditorio fra le parti.

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy