Cultura

Las Plassas, l’artista scultore ed ex sindaco Adolfo Erbì

Condividici...

di Carlo Fadda

Avere quasi 80 anni  ma con lo spirito, l’ingegno e l’intraprendenza di un giovane. Adolfo Erbì di Las Plassas è un artista che si esprime con la lavorazione e scultura delle pietre, trasformandole in sagome e figure ornamentali di vario tipo. Ha partecipato a varie mostre e rassegne di scalpellini che lavorano e modellano la pietra, sia in Sardegna che sulla penisola ottenendo riconoscimenti importanti. Ultimamente  è salito agli onori della cronaca, per aver donato  al Comune due grandi pietre rigorosamente locali, installate in entrambi i lati dell’ingresso del paese nella strada statale 197, nelle quali l’artista ha inciso lo stemma del paese famoso per il Castello di Eleonora d’Arborea, con la scritta di benvenuti sia in italiano sia in lingua sarda. “La passione per la scultura mi è nata oltre 30 anni fa, dopo decenni di lavoro di muratore a contatto quotidiano con le pietre che utilizzavo per la costruzione dei muri, o trasformavo in archi e capitelli” racconta Adolfo Erbì. L’hobby col tempo è diventato intensa dedizione, e l’utensile martello con vari tipi di scalpelli in acciaio, sono stati non solo attrezzi di lavoro, ma anche strumenti che gli hanno consentito di raggiungere risultati tali da ripagarlo dei sacrifici fatti.
Nel cortile della sua casa-museo vi sono posizionate senza una logica precisa, decine di sculture che rappresentano in particolare la vita, la tradizione contadina e agropastorale del paese della Marmilla, il pastore con le launeddas, il contadino col carro dei buoi, la donna spigolatrice, la donna che lava i panni al fiume, il beato Fra Nicola che abbraccia la Sardegna, l’agricoltore con la falce , il forno casalingo, tante fontanelle di varie grandezze tra le quali l’esatta riproduzione di quella comunale che esisteva sino a 50 anni fa alla periferia del paese. Adolfo Erbì ha tra l’altro, ha una lunga esperienza di amministratore comunale iniziata nel 1964, ricoprendo vari incarichi tra i quali per oltre 10 anni quello di sindaco, e attualmente quello di assessore ai lavori pubblici. “Una bella soddisfazione è stata quella di aver fatto un progetto per le scuole medie di Barumini, in cui per alcuni mesi ho insegnato ai ragazzi come scolpire la pietra. E tra costoro alcuni hanno proseguito anche a casa mia per approfondire l’arte” spiega orgoglioso. L’idea e l’obiettivo iniziale nato alcuni decenni fa, pare sia stato ampiamente raggiunto,  far conoscere alle nuove generazioni tramite le sculture di massi, pietre e lastroni, usi , tradizioni e momenti di  vita quotidiana del mondo contadinode agropastorale nel paese di Las Plassas.

Condividici...

Notizie sull'autore

lagazzetta

Aggiungi Commento

Clicca qui per inserire un commento

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

CHRIS CAR RENT

Laser Informatica di Sergio Virdis

MAGMMA

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy