Attualità Serramanna

L’associazione di volontariato “Gli A-mici di Tommy” si occupa di randagismo felino

Condividici...

I gesti d’amore nascono spontaneamente, spinti da un impulso incontenibile dettato dal cuore. Qualche volta, questi gesti condivisi da più persone con gli stessi obiettivi, danno vita a grandi iniziative. Così è stato per l’associazione di volontariato Gli A-mici di Tommy, nata il 10 Dicembre 2018, ma attiva a Serramanna già dal mese di marzo. L’iniziativa, pensata e gestita da donne già impegnate anche in altre associazioni di volontariato, ha come fine quello di aiutare e salvare i gatti randagi.
«L’associazione di volontariato Gli A-mici di Tommy si occupa di randagismo felino.» spiega la presidente, Michela Arisci «In questo momento siamo sette volontarie: io, presidente e responsabile delle adozioni, Raffaella -vice presidente e addetta ai post della pagina facebook-, Francesca -cassiera-, Roberta -segretaria- Romina, Sara e Anna Rita. Ci occupiamo di soccorrere i gatti in difficoltà, toglierli dalla strada, trovare loro uno stallo temporaneo, curarli e darli in adozione. Il veterinario Costantino Chisu e sua moglie Laura si occupano delle cure mediche: a loro dobbiamo la nostra gratitudine per la grande disponibilità e per l’impagabile aiuto. Il nostro impegno è iniziato anni fa e non conoscendoci operavamo da sole, l’esserci unite ha rafforzato i nostri intenti. Tommy (Fiv), il gatto randagio che accudiva Raffaella, è diventata la nostra mascotte e ha dato il nome alla nostra associazione e alla pagina facebook che gestiamo e che ci da modo di far conoscere i nostri sfortunati amici. La prima adozione è stata a giugno, e da allora abbiamo trovato una casa ed una famiglia a 30 gatti sfortunati, la maggior parte nel centro-nord Italia. Attualmente ci stiamo occupando di nove gatti, tra cui Ciccio (Fiv e Felv) e Tommy e Grigio (entrambi FIV). Gli ultimi arrivati sono Memole e Gilberto, raccolto in condizioni disperate.»
«Due anni fa Mina è arrivata da noi, nel nostro ex posto di lavoro, moribonda.» racconta Raffaella Scalas «FIV è incinta. Non c’erano molte speranze di salvarla. Invece si è ripresa, ha partorito 5 cuccioli sani e poi è stata adottata insieme a sua figlia Minetta. Ora vivono a Bologna. Come loro, molti altri hanno lasciato la Sardegna per raggiungere la loro nuova famiglia: Nocciolino, il gatto senza coda è a Roma, Irma, Smokey e Romeo a Genova, Mirto si trova a Milano, Missy a Bologna, Tony e Megan a Pisa, Arya che presto raggiungerà i suoi due figli, Guantino e Duchessa, a Leivi, e così tanti altri. Attualmente abbiamo in partenza 4 gatti: tre a Genova e uno a Piacenza. I trasferimenti degli animali sono possibili grazie alla generosità di persone che si rendono disponibili per fare la staffetta: a settembre siamo state noi stesse a farlo accompagnando a Genova e Bologna 4 dei nostri gatti più altri 4 dei quali era responsabile un’altra ragazza e 5 cani. La nostra associazione è molto attenta al dopo adozione e spesso dai contatti e con le persone che accolgono i gatti nasce una grande sintonia e si instaurano forti rapporti umani.»
«I nostri spazi sono molto limitati e ci impediscono di aiutare più animali, abbiamo bisogno di stalli temporanei.» ci spiega Francesca « Ci autofinanziamo totalmente, perciò ci appoggiamo al buon cuore delle persone che ci aiutano e ci fanno donazioni: a Dicembre, grazie ad un banchetto al supermercato, abbiamo raccolto cibo per sfamare i nostri piccoli ospiti. Il 14 febbraio nel “Caffè Culturale Domenica Fiaba” si è svolto L’Aperigatto e, parte del ricavato, è stato destinato a Gli A-mici di Tommy. Ora ha preso il via la campagna tesseramenti: 10 euro per diventare socio ordinario, 25 euro per diventare sostenitore. Insieme possiamo fare tanto per questi randagi bisognosi di cure, di una casa e tanto affetto: aiutateci ad aiutarli!».
Francesca Murgia

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy