ambiente

Nacchere a rischio estinzione nei mari sardi dopo quelli spagnoli

Nacchera sul fondale marino
Condividici...

Nei mari sardi da un anno a questa parte è strage di Pinna Nobilis più comunemente nota come nacchera. E’ il più grande bivalve presente nel Mediterraneo ma dall’ottobre del 2016 è oggetto di un fenomeno di mortalità di massa, iniziato lungo la costa mediterranea della Spagna dove ha raggiunto in alcune zone un tasso di mortalità del 100 per cento. Il fenomeno interessa anche le coste della Sardegna e nell’estate 2018 lungo le coste della Sardegna ha fatto registrare in alcune aree dei tassi di mortalità dell’80 – 90 per cento.
Le cause della mortalità di massa sembrerebbero attribuibili all’endoparassita (Haplosporidium pinnae). La sua raccolta è vietata e non è consigliabile il consumo alimentare visto come accumuli assorbendoli dal mare grandi quantità di inquinanti e patogeni. Proprio per questo motivo è stato utilizzato come indicatore dell’inquinamento marino (anche nucleare presso La Maddalena).
Vista la situazione preoccupante, la Regione Sardegna si mobilita stanziando 200 mila euro destinati ad approfondire lo studio del problema.
“Abbiamo verificato, con il Servizio tutela della natura e politiche forestali dell’Assessorato, le Aree Marine Protette e il servizio tecnico dell’Arpas, che la situazione è particolarmente critica e il tasso di mortalità allarmante”  spiega l’assessore regionale all’Ambiente Donatella Spano, “e abbiamo deciso di tenere sotto osservazione il fenomeno, con la prosecuzione del monitoraggio in corso e dando il via ad altre attività parallele, quali ad esempio la tipizzazione genetica delle nacchere ancora in vita”.

 

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy