Attualità Serramanna

Natale e solidarietà: l’impegno del volontariato vincenziano

Condividici...

L’anno scorso ricorrevano i quattro secoli di vita dalla fondazione delle del carisma vincenziano.  La presenza delle Dame di Carità nel comune di Serramanna risale al 1901, come risulta dai documenti presenti nella sede regionale cagliaritana. Parliamo della recente colletta alimentare svoltasi lo scorso novembre con la serramannese Luisella Deidda, presidente diocesana delle vincenziane, e vicepresidente della sede locale. Si occupa di volontariato da tanti anni e mette a disposizione, con il gruppo delle collaboratrici, l’esperienza maturata nel far fronte alle situazioni di bisogno.

Com’è andata la colletta alimentare dello scorso novembre?

«Abbastanza bene; abbiamo ricevuto una buona risposta dalla della generosità dei serramannesi. Ci è stata data la possibilità di sistemare il banco di raccolta in un supermercato, qui a Serramanna, da cui talvolta, due o tre volte la settimana, riceviamo generi alimentari freschi prossimi alla scadenza che consegniamo – con particolare gradimento da parte di chi li riceve – insieme agli altri prodotti. Quello che raccogliamo durante la colletta raggiunge il banco alimentare che ogni mense ci manda viveri per le confezioni da distribuire».

Quali saranno gli appuntamenti per la solidarietà durante queste feste natalizie?

«Come ogni anno, da sette anni a questa parte, nella parrocchia di Sant’Ignazio verrà riproposto l’Avvento di Carità, organizzato da Don Pietro Mostallino. Per tutte le quattro domeniche che precedono il Natale, tutte le famiglie serramannesi, attraverso i bambini del catechismo, potranno conferire prodotti di uso quotidiano, dai generi alimentari ai prodotti per la pulizia della casa, l’igiene personale e naturalmente, l’ultima domenica di avvento, panettone, pandoro con giochi e regali per i più piccoli. Per loro in particolare – e faremo il possibile affinché ciò avvenga – ci farebbe piacere procurare almeno un gioco per ciascuno».

Per voi invece, un bel regalo di Natale sarebbe quello di ricevere il sostegno di altri volontari.

»Esatto. Il gruppo serramannese è formato da 15 volontari e ci occupiamo di tutto, dalla parte burocratica – abbiamo preparato tutto per richiedere il 5×1000 – a quella organizzativa. Siamo operative tutti i giorni, gestiamo un servizio di guardaroba e siamo sempre in stretto contatto con i Servizi Sociali. Il gruppo partecipa in quaresima alla giornata della carità nella parrocchia di Sant’Ignazio e in periodo di avvento, in quella di San Leonardo. Collaboriamo con altre associazioni del territorio – recentemente col vescovo ci siamo ritrovati per un incontro nella forania con le altre associazioni di volontariato. Insomma, c’è tanto da fare e un aiuto sarebbe sempre ben accetto, soprattutto da parte dei giovani, ai quali daremo tutto il nostro appoggio per proseguire nell’opera di carità vincenziana».

Giovanni Contu

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy