Attualità

Nuovo appalto per la gestione dei rifiuti per San Gavino, Pabillonis, Sardara, Serrenti, Samassi e Serramanna

Condividici...
di Gian Luigi Pittau
_____________________________________

 

Sei paesi del Medio Campidano (San Gavino Monreale, Pabillonis, Sardara, Serrenti, Samassi e Serramanna), facenti parti dell’Unione dei Comuni “Terre del Campidano”, si riuniscono ora per il servizio di raccolta, il trasporto e lo smaltimento dei rifiuti ed ora è già stata indetta la gara per il grande appalto. Lo rimarca Libero Lai, 39 anni, assessore alla gestione dei rifiuti di San Gavino: «La gara, indetta dall’Unione dei Comuni di cui fanno parte questi paesi e la procedura di affidamento sarà svolta tramite il ‘Sistema di e-procurement della Regione Autonoma della Sardegna’ messo a disposizione dalla centrale regionale di riferimento. L’importo a base d’asta è di 23.287.510,24 euro a cui va aggiunta l’iva. La durata del servizio è di otto anni. Il nuovo appalto porta i Comuni consorziati dagli attuali tre a sei e fa diventare ancora più stretta la collaborazione tra i paesi dell’Unione dei Comuni che gestisce sempre più servizi  con notevoli risparmi per le tasche degli oltre 40mila cittadini che ne fanno parte».

Il nuovo bando andrà a premiare chi differenzia di più: «Quest’appalto – aggiunge Libero Lai – ci porterà verso la desiderata ‘tariffa puntuale’ che, mi auguro, possa aver inizio con il nostro comune, a partire dal secondo anno. Questa consentirà ai cittadini di pagare quanto verrà realmente prodotto, incentivando la gente a fare sempre di più una maggiore differenziazione. Ora, dopo le numerose proroghe attendiamo finalmente l’avvio». E l’ultima proroga di tre mesi (fino al 31 marzo) dell’appalto gestito dalla società ‘San Germano’ ha interessato i comuni di San Gavino, Pabillonis e Sardara e ha un valore complessivo per questi tre mesi di 391mila e 929 euro».

Prevede più servizi con il nuovo appalto Maura Boi, vice sindaca di Serrenti: «Abbiamo previsto la possibilità di introdurre lo spazzamento delle strade che oggi a Serrenti non è presente. La raccolta per il ritiro della plastica sarà ogni settimana mentre il secco ogni 15 giorni: questo per incentivare ulteriormente la trasformazione del rifiuto e ridurre gli impatti ambientali causati dall’indifferenziato. I servizi si base sono rimasti invariati: raccolta umida compostabile, carta, imballaggi, cartone da utenze commerciale, plastica, vetro, svuotamento cestini, ingombranti, raccolta integrativa presso i mercati, gestione dei centri comunali di raccolta, rifiuti abbandonati e carcasse animali».

È entusiasta delle novità che permetteranno di ridurre i costi del servizio il sindaco di San Gavino Carlo Tomasi: «Il nuovo bando prevede la premialità con la tariffazione puntuale. Ci sarà la descrizione dei contenitori, la differenziazione tra utenze domestiche e non e il compostaggio. Nel nostro Comune la raccolta differenziata supera l’82 per cento. I sangavinesi dimostrano un grande senso civico e i casi di chi abbandona i rifiuti in discariche abusive sono isolati». E proprio per combattere l’abbandono indiscriminato di rifiuti nelle campagne la polizia municipale ha intensificato i controlli soprattutto nelle campagne ma anche nelle zone periferiche del paese.

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

Newsletter

LAVORA CON NOI!

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

GUSPINI         Via Gramsci n°2
TERRALBA     Viale Sardegna n°26
CAGLIARI       Via Corelli n°12
CAGLIARI       Via Tuveri n°29
VILLACIDRO  Via Parrocchia n°279

Vendesi a Torre dei Corsari in via delle Dune Appartamento arredato

RADIO STUDIO 2000

Laser Informatica di Sergio Virdis

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy