Attualità

Pabillonis affronta la fase due

Condividici...

di Anna Luisa Garau

_____________________

«Pabillonis ha superato a pieni voti la fase uno della pandemia risultando immune ai contagi del Covid 19», afferma il sindaco Riccardo Sanna. Non si tratta, certamente solo di fortuna, ma è il risultato di diverse sinergie messe in campo, che hanno favorito il raggiungimento dell’obiettivo in minor tempo e con minor danni possibili: il comportamento responsabile  dei cittadini, le  sanificazioni delle strade e piazze, la vigilanza da parte delle forze dell’ordine e la  distribuzione  delle mascherine alla popolazione  da parte della protezione civile e  dell’amministrazione comunale.
La situazione di zero contagi, alla fine della prima fase, meriterebbe di essere  esaminata  da diversi punti di vista  come  si è scritto per altre località della Sardegna.
Gli abitanti di Pabillonis non si sono arresi e pur adempiendo alle disposizioni governative hanno trovato il modo di avviare dare nuove attività commerciali e aziendali. È tra le quattro mura domestiche che le famiglie hanno dato il meglio di se, inventando o riscoprendo attività abbandonate e dedicandosi a diverse attività hobbistiche: dalla preparazione di dolci, alla panificazione, dalla pittura al ricamo, dal cucito alla cura degli spazi verdi privati, che non sono stati mai così ben curati e rigogliosi, come appaiono in questo periodo, in tutta la loro bellezza rendendo il paese ancora più bello e pittoresco.
I pabillonesi, anche in questa occasione, seppur anomala, si sono dimostrati caparbi, responsabili e di avere la testa di coccio similmente alla durezza dei manufatti di terracotta di cui il paese si lustra sin dai tempi antichi.
Situazioni di ordinaria quotidianità se non fossero riferiti al periodo di pandemia che stiamo vivendo e non costituissero l’alternativa a situazioni quotidiane di molte famiglie in alternativa a giornate lunghissime, monotone, in cui è stato necessario inventarsi una pseudo normalità per sopravvivere a un tempo interminabile, scandito dallo trascorrere infinito dei minuti e delle ore. Un tempo sospeso, ma non per questo meno ricco di valori, da cui attingere per godere del presente in attesa di tempi migliori in cui si spera di tornare al più presto.  «Tornare indietro, adottando comportamenti non idonei potrebbe significare», sostiene il sindaco, «trascorrere tutta l’estate a casa e dover prorogare ulteriormente la chiusura delle attività economiche, creando ancora più danni di quanti non se ne siano già generati». Si spera, invece, che si continui ad usare il buon senso.

Intanto l’amministrazione comunale si appresta a preparare tutti gli atti e le azioni necessarie affinché, al più presto, si possa nuovamente svolgere il mercato settimanale del giovedì, riaprire il cimitero e altri servizi sospesi.  «Resistere significa farlo non solo per noi, ma anche per i nostri figli e per tutte le attività economiche che hanno assoluta necessità di ripartire», conclude il primo cittadino, «La libertà e la responsabilità devono essere gestite nel miglior modo possibile, solo così, si  potrà  tornare al più presto a quella normalità a cui tutti auspichiamo con la ripresa graduale delle attività  lavorative ma anche di quella sociale, religiosa  e ricreativa” perché prendendo, in prestito alcuni versi del Vangelo, ”non di solo pane vive l’uomo”».

 

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy